venerdì, 09 dicembre, 2022
Sei qui: Home / Attualità / DAL MONDO / Non categorizzato / Nadia Vezzù

Nadia Vezzù

Nadia Vezzù
Soprano

Nata a Padova, si diploma in canto nella sua città presso il Conservatorio C. Pollini. Ha seguito dei corsi di perfezionamento con il soprano Mietta Sighele e il tenore Veriano Luchetti a Riva del Garda. Attualmente si sta perfezionando con la soprano Mirella Freni presso il CUBEC di Vignola (Modena). Dal 2001 ad oggi è vincitrice di numerosi concorsi internazionali tra i quali: Carlo Cossutta, 1° Premio; Rosetum, 1° Premio; Mario Basiola, 1° Premio; Riccardo Zandonai, 2° Premio; G. Masini – Credem, 2° Premio; Valsesia-Musica, 2° Premio; Pietro Mongini, 2° Premio; F.M. Martini di Lignano Sabbiadoro, 2° Premio; Marmande in Francia, 2° Premio; Vissi d'arte di Eboli, 3° Premio; AS.LI.CO. Da segnalare, inoltre, che è risultata finalista al Concorso “Viñas del Mar” nel 2004. Ha debuttato con l'AS.LI.CO. il ruolo di Alice in Falstaff di Verdi nei teatri di Como, Brescia, Cremona, Bergamo, Venezia; cui è seguto il ruolo di Tosca in Tosca a Verona; Giorgetta in Il Tabarro di Puccini a Fribourg (Svizzera), Morges, Vevey, Besançon (Francia) e il ruolo di Pauline in Polyeucte di Gounod al 30° Festival della Valle d'Itria di Martina Franca con la direzione del Maestro Manlio Benzi, opera registrata in CD live. Ancora Alice in Falstaff nel Landestheater di Salisburgo e infine il ruolo di Marina ne I Quattro Rusteghi di Wolf-Ferrari al Teatro La Fenice di Venezia. Il 3 febbraio 2005 ha preso parte al Giubileo di Mirella Freni nel 50° della sua carriera in un concerto al Teatro Comunale di Modena con la direzione del Maestro Aldo Sisillo. Svolge intensa attività concertistica. Nel repertorio sinfonico ha eseguito con orchestra il Requiem di Fauré, lo Stabat Mater di Pergolesi e il Gloria di Vivaldi, la Cantata di Mendelsshon Hor mein bitten per soprano, coro e organo e la Messa in la bemolle maggiore D 678 di Schubert; inoltre in prima esecuzione assoluta l'Oratorio San Omobono di Migliavacca con i Virtuosi Italiani e la Suite 1797 di Sofianopulo con l'Orchestra della Società Filarmonia diretta dal Maestro Barchi. Nel 2007 ha debuttato con grande successo il ruolo di Giorgetta ne Il Tabarro di Puccini al Teatro Comunale di Modena ottenendo il consenso unanime del pubblico. Ha interpretato lo stesso ruolo al Teatro Municipale di Piacenza e al Teatro Comunale di Ferrara riscontrando grande successo. Sempre nel 2007 ha debuttato in Tosca presso l'Arena Flegrea di Napoli con la direzione di Daniel Oren e nello stesso ruolo al Teatro Bellini di Catania diretta dal Maestro Stefano Ranzani, riscontrando unanimi successi. Nell’aprile 2010 è stata ospite del Teatro dell’Opera di Roma in Tosca.

Ultima modifica il Mercoledì, 19 Dicembre 2012 09:55
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.