domenica, 05 febbraio, 2023
Sei qui: Home / Sociale / Violenza sulle donne

Violenza sulle donne
redatto da Sofia Caradonna e Chiara Crimi
Classe:3 B Turismo
ITET " G. Garibaldi" di Marsala
Docente referente:prof.ssa Teresa Titone

La violenza contro le donne è sempre esistita ma per secoli non è mai stata 
pubblicizzata. 


Le donne rispetto agli uomini sono sempre state discriminate. Nei secoli
passati il matrimonio era considerato un mezzo di protezione e
sostegno, in caso di maltrattamento la donna aveva scarse possibilità di
rivalersi. Nel diritto romano le donne non godevano del controllo
giuridico né dei suoi figli, né dei suoi soldi, né delle sue terre. Nel
Novecento la donna acquistò il diritto al voto e a lavorare in posti riservati
agli uomini.
Nel ventunesimo secolo esiste ancora una forma di violenza sulle
donne. Ogni tre giorni in Italia una donna viene uccisa dal marito,
fidanzato, ex compagno o da un amico. Esistono quattro tipi di violenza:
violenza fisica, domestica, economica e psicologica. 
La violenza fisica viene inflitta con qualsiasi mezzo (mani, piedi, oggetti) che
nella maggior parte dei casi può procurare lesioni.
La violenza psicologica comprende: ricatti, insulti, rifiuto, isolamento e
terrore. Le donne sotto tali abusi perdono la propria stima e procurano
molti danni al cervello.
E quello che fa riflettere che in molti casi la donna si sente colpevole e
responsabile. Chi maltratta impedisce alla donna la ricerca di un
lavoro oppure se la donna ha già un lavoro le priva il controllo dello
stipendio. 
La violenza viene chiamata anche domestica quando praticata dal
partner, da un ex compagno o da un amico. Le vittime molto spesso non
sporgono denuncia perché si sentono in colpa e hanno paura, 
 a volte anche la paura di perdere i figli. La violenza domestica ha luogo
all'interno di una relazione attuale o passata. 
Per violenza sessuale si intendono tutti quei atteggiamenti legati alla
sfera sessuale per esempio le molestie sessuali, l'aggressione
sessuale, la costrizione ad avere rapporti con altre persone, a
prostituirsi e a subire comportamenti sessuali sgradevoli. Anche lo
stalking è un altro tipo di violenza che consiste nella persecuzione,
intromissione della vita privata e molestie. 
Ci sono numerosi casi di femminicidio al mondo. Credo che l'unica via
di uscita sia cercare ad ogni costo di riacquistare la propria dignità,
lottare per il proprio futuro e non arrendersi a chi vuole vedere una
donna infelice.

Ultima modifica il Venerdì, 20 Gennaio 2017 21:44
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Altro in questa categoria: « Bullismo Cos'è l'amore? »

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.