domenica, 02 ottobre, 2022
Sei qui: Home / Sociale / La violenza di genere oggi

La violenza di genere oggi
redatto da Tumino Arianna
VA Istituto Tecnico per geometri Gagliardi di Ragusa
Docente referente del progetto: Rosanna Bocchieri

La violenza di genere ha raggiunto ormai le dimensioni di una vera e propria emergenza sociale ed è un argomento di cui ormai sI sente parlare nei telegiornali, in radio, sul web ecc...

Il contenuto della violenza se non è il sesso o genere delle parti a essere rilevante, ne susseguono altre motivazioni. Questa relazione si manifesta nel contenuto di un contendere intorno alle identità come socialmente costruite e quindi ai comportamenti attesi, alle aspettative, ai ruoli, alle rappresentazioni simboliche dell'essere donna, uomo, transessuale, intersessuato e altro nella società.

La violenza di genere dovrà trovare la sua origine, giustificazione e scopo in un rapporto ineguale e direzionato contro un soggetto di cui si vuole, attraverso la violenza fisica, sessuale, psicologica o economica.
La violenza di genere riguarda persone offese, le donne, le persone intersessuate, gli uomini che non adempiono al ruolo maschile socialmente imposto, vengono giudicati deboli, perdenti, simili alle donne.
In alcuni casi anche le donne possono essere autrici di violenza. Spesso sono le anziane ad eseguire le mutilazioni genitali sulle bambine. Possono essere amiche o protettrici a sfruttare la prostituzione.

Nelle scuole uno degli avvenimenti più frequenti sono le bulle che danno fastidio alle compagne di scuola più deboli. Anche in famiglia tra suocere, cognate, ci sono maltrattamenti.

Tramite alcuni studi sono stati fatti dei documenti che testimoniano quanto la violenza ormai sia sempre più frequente come ad esempio nel Piano Programma 2009-2013, Solidea Istituzione di genere femminile e solidarietà, viene detto che la violenza si sviluppa soprattutto nei rapporti famigliari.
Ogni giorno nei Centri Antiviolenza le donne raccontano le loro storie, le loro preoccupazioni, la loro dignità persa, raccontano come l'uomo vuole comandare, possedere e non si accorge che sta esagerando.
Il 4 Settembre 2013 da un articolo di redazione "Il Fatto Quotidiano" si sono ricavati tutti i dati riguardanti il femminicidio, per esempio tra il 2000 e il 2011 ci sono stati circa 728 casi.
In Lombardia è stata rilevante l'uccisione della Brasiliana 29enne. Nella maggior parte dei casi sono giovani donne tra i 25 e i 54 anni a subire violenze, spesso l'autore dell'uccisione è l'uomo con il quale la donna aveva una relazione sentimentale.

I dati ricavati provengono da uno studio dell'Eures realizzato con l'Ansa, che ha analizzato tutti i casi accaduti. Nel 2013 hanno introdotto il reato di stalking, le denunce presentate per atti persecutori sono state circa 38.142, di queste la maggior parte sono state donne.
La legge contiene le pene più severe in cui la pena aumenta se alla violenza ha assistito anche un minore, o se la vittima è in gravidanza o la violenza è commessa dal coniuge. Arresto obbligatorio in flaganza, allontanamento dal coniuge violento in casa, querela irrevocabile, corsia giudiziaria preferenziale, patrocinio gratuito, vittime informate sull'iter giudiziario. Tutti questi dati ricavati dai documenti appunto affermano che le violenze al giorno d'oggi sono sempre più frequenti.

Siamo nel 2016 e le donne non dovrebbero essere trattate come animali perchè gli unici animali sono gli uomini che non rispettano chi hanno attorno, non capiscono che tesoro hanno vicino a loro e non immaginano neanche il dolore che provocano alle vittime.

Ultima modifica il Sabato, 26 Novembre 2016 11:23
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.