mercoledì, 22 maggio, 2024
Sei qui: Home / D / DA DOVE GUARDI IL MONDO? - regia Valentina Dal Mas

DA DOVE GUARDI IL MONDO? - regia Valentina Dal Mas

“Da dove guardi il mondo?”, regia Valentina Dal Mas “Da dove guardi il mondo?”, regia Valentina Dal Mas

testo, regia, coreografia, interpretazione: Valentina Dal Mas
produzione Compagnia Abbondanza/Bertoni, La Piccionaia Centro di Produzione teatrale
Vincitore di Premio Scenario Infanzia 2017
Visto alla Corte di Giarola (Collecchio/ Parma) nella stagione di UOT, Unità di Organizzazione Teatrale, 25 marzo 2024

www.Sipario.it, 3 aprile 2024

Presentato nel bel Teatro della Corte di Giarola con UOT, Unità di Organizzazione Teatrale
Teatro danza con Valentina Dal Mas “Da dove guardi il mondo?”
Come meta il punto d’allegria

E’ spettacolo d’intensa fisicità e nello stesso tempo di estrema delicatezza “Da dove guardi il mondo?”, ricco di metafore sospese tra il detto e il non detto: Valentina Dal Mas, unica protagonista in scena, danza con forza, elasticità, conservando una speciale leggerezza, come il tema - le difficoltà di Danya a scuola - esige. Questo aspetto un po’ segreto, lasciato appena intravedere, che potrebbe sembrare ostacolo alla comprensione immediata di un pubblico di bambini, arriva invece magnificamente, molto belle al termine le domande che nascevano dal contesto narrativo che era dei gesti, dei movimenti, forse meno delle parole, mai di puro racconto, di esplicita spiegazione. 
S’inizia con un ritmo scatenato di musica e azione, non a caso tra i responsabili della produzione c’è la compagnia Abbondanza/ Bertoni, che ha realizzato opere di danza di estrema sensibilità pedagogica. Danya interroga qualcuno lassù, avvertendo un particolare disagio: forse c’è qualcosa di sconnesso in lei?, qualche pezzo del suo puzzle non s’incastra bene mentre altri hanno ricevuto i suoi - e quindi anche qualcun altro soffre per questo?
“Ho nove anni e non ho ancora imparato a scrivere”. I compagni sembrano non capire, la deridono - e lei comincia a cercare altrove nuovi amici. Spigolo per esempio. Ricordando che è indispensabile cercare/ trovare “un punto d’allegria”. I pensieri sono stati d’animo che si esprimono danzando. C’è poi Fischietto, “che non si arrende mai finché non arriva in fondo”. Danya sente il bisogno di avere qualcuno che la sorregga, la pungoli, ma con affetto: cosa c’è di meglio di alcuni amici immaginari? Sì, è importante fare ordine: riuscirà così a trovare forse quei pezzi mancanti dell’inizio, completare quel puzzle che è lei? Cerca di seguire quelle regole che le indicano i suoi amici, no, non i compagni di scuola, quelli non sono amici, la prendono in giro, la deridono volentieri. 
Danya ha scoperto qual è il suo “punto d’allegria”, che diventa quindi una meta: imparare a scrivere il suo nome! Intanto fa delle scoperte: una retta vista da una particolare prospettiva, dall’alto, può essere solo un punto! Il piacere della conoscenza: la mamma di Danya le spiega come funziona la lampadina, i fili necessari a portare l’elettricità. E c’è un altro strano amico: Schiuma da barba! Davvero uno spettacolo di rara sensibilità che coincide con la ricerca stessa, compiuta in solitudine, per acquisire sicurezza, Non importa quali siano gli amici speciali da scegliere: anche immaginari va benissimo. E sarà con il loro aiuto - Danya con le sue sole energie! - che la bambina imparerà a scrivere il suo nome. Eccellente teatro danza, “Da dove guardi il mondo?” ha vinto Premio Scenario Infanzia 2017: meritatissimo!

Valeria Ottolenghi

Ultima modifica il Mercoledì, 10 Aprile 2024 17:50

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.