venerdì, 29 maggio, 2020
Sei qui: Home / Attualità / I fatti / Le Maschere del Teatro Italiano - Consegnate al Teatro San Carlo di Napoli

Le Maschere del Teatro Italiano - Consegnate al Teatro San Carlo di Napoli

Toni Servillo e Tullio Solenghi Toni Servillo e Tullio Solenghi

Cinque premi per Le Voci di dentro di Toni Servillo
Migliore attrice Sara Bertelà con Exit
Vincono anche Nicola Piovani e Valeria Parrella

Lo spettacolo Le Voci di dentro di Toni Servillo porta a casa cinque premi, vince il premio Le Maschere del Teatro Italiano come miglior spettacolo di prosa, miglior regia, attore protagonista ma anche il premio come miglior attore non protagonista che è andato al fratello Peppe Servillo e migliore attrice non protagonista andato alla giovane Chiara Baffi. Il premio come miglior attrice protagonista l'ha vinto Sara Bertelà per Exit, commedia di Fausto Paravidino che racconta la crisi di una coppia.
A Michela Cescon il premio come migliore interprete di monologo (premio Banco di Napoli) per Leonilde, storia eccezionale di una donna normale, mentre quello di autore di musiche va a Nicola Piovani per La serata a Colono. Doppio premio per Simone Mannino e Simona D'Amico come miglior scenografo e migliore costumista per lo spettacolo C'è del pianto in queste lacrime andato in scena nel corso della V edizione del Napoli Teatro Festival Italia.
Valeria Parrella vince il premio come migliore autore di novità italiane per Antigone di Luca De Fusco, riscrittura originale dell'opera di Sofocle andata in scena nella stagione 2012 del Teatro Mercadante e del Napoli Teatro Festival Italia.
Nell'ambito della serata al Teatro di San Carlo sono stati consegnati alcuni premi speciali, il Premio miglior spettacolo presentato in Italia, nell'ambito di Napoli Teatro Festival Italia a Don Quicotte du Trocaderò di José Montalvo, il Premio del Presidente che ha ritirato tra gli applausi l'attore Eros Pagni e il Premio alla memoria di Graziella Lonardi che è andato a INDA Istituto Nazionale del Dramma Antico per i suoi cento anni di attività. Tra le novità di quest'anno la collaborazione con l'Associazione Mariangela Melato che ha assegnato un premio a due giovani artisti emergenti Valentina Picello e Tindaro Granata.

A votare i vincitori una giuria composta da oltre 500 artisti e professionisti del teatro che hanno votato per posta, ma a questo giudizio va aggiunto il giudizio determinante di un' altra giuria composta da: Gianni Letta (presidente Giuria), Caterina Miraglia (presidente Fondazione Campania dei Festival), Giancarlo Leone (direttore Rai Uno), Giulio Baffi (critico la Repubblica Napoli), Marco Balsamo (direttore compagnia Nuovo Teatro), Marco Bernardi (direttore artistico Teatro Stabile di Bolzano), Emilia Costantini (critico Corriere della Sera), Masolino D'Amico (critico La Stampa), Alberto Francesconi (membro del comitato di reggenza Agis), Maria Rosaria Gianni (capo redattore Cultura Tg1), Enrico Groppali (critico il Giornale), Sergio Lo Gatto (critico Teatro e Critica).

Il Premio, prima denominato Eti-Olimpici con svolgimento per sette anni a Vicenza, poi Le Maschere del Teatro Italiano nasce nell'estate del 2002, quando il regista Luca De Fusco e il critico Maurizio Giammusso pensarono di creare un premio che potesse rappresentare tutto il teatro italiano nella ricchezza delle sue esperienze, nella varietà delle sue espressioni artistiche e produttive.

Ultima modifica il Venerdì, 06 Settembre 2013 20:09
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.