venerdì, 09 dicembre, 2022
Sei qui: Home / Sociale / L'uomo tra scienza e morale

L'uomo tra scienza e morale
redatto da Simone Pluchino V A itG "R. Gagliardi" Ragusa
Docente referente: Katia Blasco

L'interesse dell'uomo verso la comprensione dei fenomeni naturali nel mondo fisico va di pari passo con la storia stessa dell'uomo; essendo infatti esistito sin dai tempi remoti ed essendosi sviluppato via via nel corso dei secoli a partire dalle civiltà nel mondo antico.

La conoscenza ottenuta attraverso un attività di ricerca,con procedimenti metodici e rigorosi, allo scopo di giungere ad una descrizione della realtà e delle leggi che regolano l'universo intorno a noi,se,finalizzata alla sperimentazione umana, non deve dare sfogo alle malattie mentali da "scienziato pazzo".
Basti pensare agli orribili esperimenti nazisti sugli ebrei come la "ricerca sulla cura ormonale dell'omosessualità",che consisteva nell'impianto di massicce dosi di testosterone su deportati omosessuali che avrebbe dovuto rendere eterosessuali i soggetti trattati. Purtroppo le cavie sottoposte all'esperimento, non riuscirono a sopravvivere. Tanti sono i casi che si è intervenuti in modo negativo sull'essere umano nel nome della scienza. Un altro esempio ancora è "l'esperimento del sonno"dove scienziati russi hanno sottoposto alcuni prigionieri di guerra ad inalazioni di gas nervino per due settimane,per verificare gli effetti che si producevano sui corpi delle cavie. Anche qui i soggetti sottoposti all'esperimento si trasformarono,sia mentalmente che fisicamente,in individui quasi privi di senso umano.
Possiamo dire che la bomba a idrogeno inventata da Enrico Fermi abbia avuto come scopo la fine del conflitto nel Pacifico. Tuttavia se pensiamo alla perdita di vite umane e alle conseguenze che ha provocato sull'umanità e che si potrebbero verificare ancora nel nostro futuro in una eventuale prossima guerra essa potrebbe diventare una potenziale minaccia per l'uomo.
La scienza deve essere utilizzata per il bene dell'umanità per migliorare la sua condizione,come ad esempio la nuova ingegneria biologica che, oggi, permette la sostituzione di arti robotici su oggetti sprovvisti. Oppure la scienza come ricerca per debellare malattie che prima provocavano la morte, come la scoperta dei vaccini grazie ai quali la vita dell'uomo si è sensibilmente allungata nel tempo.
Detto ciò negli ultimi tempi scienziati, filosofi e grandi scrittori hanno cercato di spiegare la nostra esistenza sul pianeta, ma io rimango del parere che ci sono misteri nell'universo che non possono essere risolti. Chi siamo e perchè siamo qui non sono tra quelli:queste risposte ce le portiamo dentro.

Ultima modifica il Domenica, 31 Gennaio 2016 10:11
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.