lunedì, 28 novembre, 2022
Sei qui: Home / Sociale / La droga è...

La droga è... 
redatto da Mariachiara De Vita
Classe II B, Istituto Tecnico Statale" G. Garibaldi" – Marsala
Docente referente: prof.ssa Teresa Titone

Che meraviglia la vita: ci offre una miriade di esperienze dove possiamo esprimere tutto quello che proviamo, ci appartiene ... la certezza di ognuno è vivere la propria vita.

Ogni organismo vivente ha il proprio ciclo vitale, e all'interno di questo, si riproduce per perpetuare nel tempo la vita stessa. Vivere senza nessun tipo di dipendenza se non quella di viver bene. Purtroppo spesso accade di imbattersi in delle difficoltà, che ci trovano spiazzati, incerti, preoccupati. Ma questo non ci deve far perdere di vista il nostro principale obiettivo, quello di andare avanti senza mollare. Mai abbattersi, mai rifugiarsi in qualcosa di innaturale, da qualcosa che ci potrebbe portare fuori la realtà. Qualsiasi sostanza hashish, cocaina, eroina, LSD, anfetamina, è spesso la protagonista della rovina di tante vite. La curiosità, la condizione socio-familiare, lo scenario ambientale dove si vive, sono spesso le cause scatenanti per cui una persona si accinge a fare uso della sostanza stupefacente. Ecco proprio in questo aggettivo si concentra la volontà di riprovarla dopo la prima assunzione. La droga ti inebria, ti lascia stupefatto... Non si riesce a farne a meno, come una strega ti seduce e ti conduce in una tristezza infinita senza remore e senza via d'uscita. L'uso della droga non è una malattia, ma una decisone, una scelta... e come quella di andare incontro ad una macchina che si muove, inevitabilmente ne rimani vittima. Ma proprio perché si rivela una decisione ecco che si apre lo spiraglio di luce di un tunnel che un tossicodipendente vive... la via d'uscita se si vuole e se si chiede aiuto, esiste. Non essere liberi della propria individualità deve essere devastante per una persona; l'uso ti inibisce l'emozioni, i sentimenti, la voglia di relazione. Per il tossicodipendente esiste lui e il mondo della droga. Non sottovalutando le diverse condizioni che si correlano all'uso: bisogno di soldi, sotterfugi e bugie a chi ti sta vicino... con la droga si perde tutto, si perde se stessi, si perde la dignità di essere uomo, schiavizzandosi. Io sono una ragazza che vive in una società dove questo fenomeno è evidente e può rappresentare un seio pericolo per chiunque. I ragazzi, tanti ragazzi non amano divertirsi spontaneamente, per loro il divertimento, il mettersi in mostra è dato solo dallo sballo. Quello che io vorrei dire sinceramente a me stessa e ai ragazzi che costituiscono questa società è di stare lontani dall'uso delle sostanze, la vita è bella e come tale va vissuta in tutte le sue sfumature, affrontando con determinazione, le diverse responsabilità che ci aiutano a crescere e a renderci persone libere. La droga non si risolve i problemi, anzi li aumenta, li amplifica, li peggiora scaraventando l'individuo in un mondo crudele dove l'alternativa rimane quella di finire in carcere o in un cimitero. Tra le due c'è un'ancora di salvezza dove con un duro e importante lavoro personale l'uomo si può liberare da questo mostro che autodistrugge e attanaglia la mente: quest'ancora si chiama comunità! Bisogna crederci fino in fondo e dare valore alla propria esistenza. Ama te stessa, amati e ama tutto ciò che ti circonda. AMA LA VITA!

Ultima modifica il Giovedì, 14 Gennaio 2016 10:36
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.