venerdì, 09 dicembre, 2022
Sei qui: Home / Sociale / I giovani oggi

I giovani oggi
redatto da Piccione Pipitone Emanuela
Classe 1 Bt Istituto Tecnico Statale "G. Garibaldi", Marsala
Referente del progetto: prof.ssa Teresa Titone

La generazione di oggi è completamente cambiata rispetto a quella dei nostri genitori.

A noi giovani di oggi non manca nulla, ben nutriti, vestiti alla moda per non sfigurare con gli amici, possediamo parecchi beni materiali come il computer, i videogiochi e il collegamento a internet e non ci accontentiamo mai.
Ragioniamo "in massa" e ci lasciamo influenzare dalla tematica del momento, dalla moda per una canzone che ascoltano tutti, dall'abbigliamento, da tutto ciò che altri ragazzi della nostra età fanno.
Viviamo in un secolo dove non esistono più dialoghi, ma messaggi, conversazioni sui social network, non ci si incontra più per stare insieme, ma per scattare un "selfie" e postarlo online. In qualsiasi luogo ci troviamo siamo sempre attaccati al nostro telefono, siamo schiavi della tecnologia e anche se ci rendiamo conto di sbagliare,diventa più facile stare dietro a un dispositivo che faccia a faccia con la realtà.
Ma ciò che accomuna i ragazzi di ieri e di oggi è l' Adolescenza, un periodo di totale confusione, difficile da superare, dove non ci si riconosce più. Cambia il nostro corpo, il nostro carattere e la nostra vita si ribalta,cambia da un giorno all'altro, ci addormentiamo bambini e ci svegliamo adolescenti, nuova scuola, nuovi amici, nuove esperienze, e più i problemi della crescita! Ci guardiamo allo specchio e ci sentiamo inutili, brutte e cerchiamo di nasconderci dentro a dei vestiti che abbiamo comprato per sentirci più belle, ma ci sentiremo lo stesso delle nullità. Il rapporto con i nostri genitori cambia, noi abbiamo bisogno di più libertà, ci sentiamo grandi e loro magari non ci concedono quello spazio vitale che ci servirebbe per affermarci spesso non ci fanno uscire; chiediamo di essere ascoltati, ma poi abbiamo anche paura di raccontare i nostri segreti, e così ci ritroviamo chiusi in camera con le nostre cuffie ad ascoltare della musica, nella speranza di abbandonare per pochi minuti i nostri problemi e fuggire con la fantasia.
Però, purtroppo, non tutti usano la musica per superare i propri problemi. Alcuni trovano spesso sfogo nella droga e nell'alcol, e una volta dipendenti, è difficile uscirne sani, perciò per quanto possiamo odiare il comportamento dei nostri genitori durante il nostro periodo di crescita, da grande capiremo la loro preoccupazione nei nostri confronti e ne saremo grati.
Però l'adolescenza non porta con sé soltanto periodi brutti,sono periodi di conflitti interiori ma lascia come per ogni periodo della nostra vita dei ricordi e insegnamenti che custodiremo per sempre.

Ultima modifica il Martedì, 01 Dicembre 2015 13:59
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.