sabato, 02 dicembre, 2023
Sei qui: Home / V / VITA MERAVIGLIOSA - di Patrizia Cavalli

VITA MERAVIGLIOSA - di Patrizia Cavalli

"Vita meravigliosa",  di Patrizia Cavalli "Vita meravigliosa", di Patrizia Cavalli

Debutto nazionale
di Patrizia Cavalli
con Iaia Forte
voce e musica di Diana Tejera
produzione Argot Produzioni, Todi Festival
Todi – Todi festival 2023
Teatro comunale 26 agosto 2023

www.Sipario.it, 27 agosto 2023

Le scarne righe del programma di sala dicono ben poco dello spettacolo Vita meravigliosa che ha inaugurato l’edizione 2023 del Todi Festival. Tanto che, nel leggerle, viene il sospetto che forse non molto ci sarà da vedere. 

In queste righe si racconta di quando Iaia Forte, attrice protagonista di questa rappresentazione, conobbe Patrizia Cavalli per tramite di Cecchi; e di come, sin da allora e a maggior ragione adesso che non c’è più, i versi della poetessa l’accompagnino quasi quotidianamente. Al punto che, insieme con Diana Tejera, la musicista con la quale la Forte ha diviso la scena, hanno pensato di dedicarle questo spettacolo: affinché la Cavalli sia ancora con noi, per ritrovarla e “ricreare quel tempo senza tempo che la sua presenza ci ha regalato”.

Un impegno non da poco. E ci si aspetta che tali promesse, almeno in parte, siano mantenute. E invece così non è stato.

Innanzitutto non si è compreso perché accompagnare con musica una lettura poetica, perché di questo si è trattato più che di spettacolo vero e proprio. In secondo luogo, l’idea di creare melodie su alcuni versi della Cavalli, nati per essere letti più che cantati, non è stata felice. Nell’uno come nell’altro caso, la poesia quando è vera, e quella della Cavalli lo è fatta eccezione per alcuni suoi componimenti non felici e che non restano impressi nella memoria, non ha bisogno di nessun accompagnamento perché è musicale in sé. La musicalità dei versi, però, dovrebbe emergere grazie alla recitazione dell’interprete.

E invece Iaia Forte ha mostrato uno stile recitativo piatto, inespressivo, sempre uguale dall’inizio alla fine. Più che una lettura, si è avuta l’idea di assistere a un duello fra l’attrice e i versi dove la prima voleva averla vinta a tutti i costi. E i componimenti poetici piuttosto che emergere, sbocciare e fiorire, sono stati soffocati e spenti. Nessun cambio di ritmo, nessuna coloritura nelle parole della Cavalli offerte al pubblico dalla Forte, nulla che restituisse una faccia di quel diamante così complesso che è stata la nostra poetessa.

Le musiche della Tejera hanno prodotto lo stesso effetto, per non dire che di melodia in melodia erano sempre uguali seppur con minime, quasi impercettibili, variazioni.

Anche le scenografia era, praticamente, inesistente. Due pannelli uniti che potevano separarsi e da dove la Forte è entrata in scena, su cui venivano proiettate delle immagini per raffigurare visivamente i contenuti dei versi via via letti, e sui quali a conclusione di spettacolo è stato proiettato un video con la Cavalli che danzava allegra e spensierata.

È stato questo il momento più emozionante dello spettacolo. Ed è un vero peccato, perché un reading di poesia dovrebbe restituirci l’immagine del Poeta in termini concreti, come se fosse qui insieme con noi e grazie alle capacità attoriali dell’interprete.

Tutto ciò è mancato in questo spettacolo. Così come è mancata la poesia: non solo della Cavalli ma anche dell’arte di saper fare bel teatro in versi e rima.

Pierluigi Pietricola

Ultima modifica il Martedì, 29 Agosto 2023 09:19

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.