giovedì, 26 novembre, 2020
Sei qui: Home / Attualità / IN PROMOZIONE / ACCADEMIA CHIGIANA - MICAT IN VERTICE - Stagione di Concerti 2020-2021

ACCADEMIA CHIGIANA - MICAT IN VERTICE - Stagione di Concerti 2020-2021

ACCADEMIA CHIGIANA
MICAT IN VERTICE
Stagione di Concerti 2020-2021

L'Accademia Chigiana presenta "Micat In vertice 2020-2021". La storica Stagione di Concerti giunge alla 98ª edizione. 21 gli appuntamenti in programma.
La Stagione si apre, come da tradizione, il 27 novembre. Quest'anno il concerto inaugurale avrà luogo al Teatro dei Rozzi, dove si terrà la maggior parte dei concerti. Protagonista il Trio di Parma in una serata all'insegna di due festeggiamenti: il 250° dalla nascita di Beethoven e il 90° da quella di un altro grande esponente del firmamento musicale, Mauricio Kagel. 
Il repertorio beethoveniano farà da fil rouge per numerosi appuntamenti in cartellone, tra i quali il 7 e l’8 gennaio, in cui il giovane Quartetto Adorno concluderà l'esecuzione integrale, dei Quartetti per archi del grande compositore tedesco.

Coro della cattedrale di Siena GCS

Tra i protagonisti del ciclo "Roll over Beethoven", realizzato con il sostegno della SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea", pensato per giovani interpreti, la violoncellista Erica Piccotti in duo con Monica Cattarossi al pianoforte (05.02); Giuseppe Gibboni al violino e Stefania Redaelli al pianoforte (19.02), la pianista Vanessa Benelli-Mosell (23.04), che chiuderà la stagione.


Monica Cattarossi. Foto Jacquemin

Tra le novità assolute di questa edizione ci sarà The Bad Boys, nuovissima produzione firmata Accademia Chigiana, che unisce tecniche musicali e visive, interactive video e live electronics. Il progetto, che vede Manuel Zurria al flauto, Stephane Ginsburgh al pianoforte e Tommaso Cancellieri ai suoni e al video, proporrà diverse prime esecuzioni assolute e italiane.


Ilya Gringolts. Foto Tomasz Trzebiatowski

Tra i big di "Micat In Vertice", per la prima volta a Siena, il Danish String Quartet, uno dei quartetti di maggior fama internazionale, vincitore del prestigioso Carl Nielsen Prize, massimo riconoscimento culturale conferito in Danimarca (26.03); il violinista di San Pietroburgo  Gringolts, vincitore, il più giovane di sempre, del Premio Paganini nel 1998 (04.12), accompagnato al pianoforte da Peter Laul; il celebre pianista canadese Marc André Hamelin (12.02). Tra gli altri artisti di spicco troviamo la violinista, nonché ex allieva chigiana, Francesca Dego, che si esibirà assieme alla pianista Francesca Leonardi (16.04); Costantino Mastroprimiano che, al fortepiano, proporrà un viaggio commentato tra le sonorità di Haydn, Mozart, Beethoven e Schubert su tre diversi strumenti d'epoca (12.03), e il  Ceccanti-Fossi che eseguirà un programma estremamente originale e di raro ascolto (22.01).
 Graditissimi i ritorni all’Accademia Chigiana del pianista Michele Campanella, che eseguirà le ultime sonate di Beethoven (11.12), e del mezzosoprano Laura Polverelli, affiancata da Alessandro Stella al pianoforte, con la partecipazione di Giulia Serio al flauto e Katya Bannyk al violoncello, in un programma liederistico che comprende opere di Ravel, Berlioz e Mahler. Non manca, inoltre, l'appuntamento con la tradizione barocca, con l'ensemble Soqquadro Italiano, gruppo tra i più originali e creativi nel genere "Classical Crossover", in un insolito e divertente spaccato sulla musica e sulla cultura italiana del Seicento.
Il 18 dicembre andrà in scena il "Concerto di Natale", con la partecipazione del Coro della Cattedrale di Siena "Guido Chigi Saracini" diretto dal Maestro Lorenzo Donati, oltre al doppio appuntamento il 2 aprile: concerto alle ore 18, al Teatro dei Rozzi, nel corso del quale verrà eseguito il celebre Rrrrrrr per Coro misto e pianoforte di Mauricio Kagel; alle ore 22, per l'evento straordinario in occasione del Venerdi Santo, che si terrà presso la Chiesa di San Martino, in collaborazione con l'Opera della Metropolitana e dell'Arcidiocesi di Siena, Colle Val d'Elsa e Montalcino.


Trio 2018. Foto Francesco Fratto

Completano questa variegata 98ª stagione: l'ensemble Tabula Rasa, diretto da Stefano Battaglia, nuova formazione che unisce l'Accademia Chigiana e Siena Jazz (29.01), e l'Orchestra da Camera del Conservatorio di Milano diretta da Pietro Mianiti (09.04).
 Per rendere sempre più partecipe il pubblico alle serate della "Micat In Vertice", tutti i concerti saranno preceduti da un'introduzione alle tematiche del programma, che avrà luogo nella stessa sala del concerto, con inizio alle ore 20.45.

https://chigiana.org/

Ultima modifica il Mercoledì, 28 Ottobre 2020 12:23

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.