sabato, 15 giugno, 2024
Sei qui: Home / Attualità / I fatti / “Aspettando Ifigenia”: sarà Fausto Russo Alesi il nuovo maestro guida di Fare Teatro. -di Valeria Ottolenghi

“Aspettando Ifigenia”: sarà Fausto Russo Alesi il nuovo maestro guida di Fare Teatro. -di Valeria Ottolenghi

Marco Baliani "Edipo" Veleia 2023 Marco Baliani "Edipo" Veleia 2023

E’ Paola Pedrazzini l’eccellente direttrice artistica del settore cinema e teatro
“Aspettando Ifigenia”: sarà Fausto Russo Alesi il nuovo maestro guida di Fare Teatro
A Piacenza con XNL tra centro e periferia, coinvolti Bobbio (cinema) e Veleia (teatro)
Aperte le iscrizioni al Corso gratuito di Alta Formazione

“E poi cos’è un indovino/ se non uno che dice poche verità e molte menzogne?”: è Achille a parlare così nel testo di Euripide “Ifigenia in Aulide”, pronto a difendere la fanciulla che era stata attirata lì con l’idea dello sposalizio con lui, nobile guerriero, che nulla sapeva di quell’ignobile inganno. In verità Ifigenia doveva morire, essere sacrificata agli dei, obbedendo a quanto detto da Calcante. Era stato il padre, Agamennone, a ordire quell’espediente: solo così ci sarebbe stato il vento propizio per salpare con le navi verso Troia. 

E’ su quest’opera sconfinata, “Ifigenia in Aulide”, dalle molteplici interpretazioni e rielaborazioni, altri testi teatrali nel tempo, dipinti, sculture, melodrammi, che Fausto Russo Alesi - attore tra i più grandi oggi in Italia, per il teatro, per il cinema, e notevole regista, recente la sua rigorosa, colta messa in scena di “L’arte della commedia” di Eduardo De Filippo, ancora in tournée, vista con sommo piacere al Piccolo di Milano - impegnerà gli attori prescelti, venti in tutto, per il Corso di Alta Formazione Teatrale Bottega XNL / Fare Teatro 2024 che si svolgerà a Piacenza, presso la prestigiosa sede di Fondazione Piacenza e Vigevano, destinato a giovani attori e attrici in possesso di diploma di scuola di teatro o comunque già con una specifica formazione di base. Molte le domande già arrivate, ma se qualcuno legge ora, ecco qui l’info: www.xnlpiacenza.it, scadenza 10 aprile. “Ho scelto questa Tragedia di Euripide, probabilmente l’ultima, che ci racconta l’orrore di tutte le guerre a partire dalle fondative alleanze che generarono quella spedizione contro Troia e il sacrificio della sua vittima innocente, perché penso sia un materiale di lavoro straordinario, universale e di struggente e terribile risonanza nel presente”: così spiega Fausto Russo Alesi maestro guida e regista per gli interpreti che debutteranno con “Ifigenia” nell’area archeologica di Veleia nel mese di giugno. Il corso di formazione è gratuito. E’ inoltre previsto un compenso per le repliche dello spettacolo.

antigone fare teatro 2022
Antigone Fare Teatro 2022

Menelao è inizialmente irato con il fratello che stava cercando, con una nuova lettera (intercettata!), di far cambiare idea a Clitemnestra e a sua figlia: no, che non vengano in Aulide. Pure aveva promesso. “Avevo preso la decisione sbagliata/ ci ho ripensato e ho preso la decisione giusta”. Una sfida dai toni accesi: “Tu che hai preso una sposa infame ma te la vuoi riprendere/ proprio quando gli dei ti procurano l’occasione buona per sbarazzartene”. Così aveva scritto Agamennone: “in altre stagioni celebreremo le nozze della fanciulla”. Il conflitto è anche interno al padre. Ancora si può immaginare che Ifigenia si salvi? Aveva dubitato Abramo di fronte alla voce imperiosa di quel Dio che gli imponeva di sacrificare il figlio Isacco?

E’ Paola Pedrazzini, intellettuale dalle molte idee che riesce tenacemente a concretizzare, direttrice artistica di Fare Cinema, primo responsabile il Maestro Marco Bellocchio, a immaginare questa “bottega” comune per cinema e teatro, con un luogo, XNL, nel cuore della città di Piacenza, dove sperimentare le arti così come per secoli è accaduto “naturalmente” per apprendere e perfezionare le proprie competenze, per dipingere, per scolpire. S’impara stando di fianco ai maestri, sapendoli ascoltare. E’ da diversi anni che sono attivi i corsi di Fare Cinema, la sede a Bobbio. Ma con l’inaugurazione del restaurato, prestigioso palazzo di Fondazione Piacenza e Vigevano - dove ci sono spazi dedicati anche anche alle arti figurative e alla musica - si è dato impulso alla relazione tra centro e periferia, una serie di laboratori in città, tempi più concentrati per gli esiti a Bobbio, località dalla storia antica, la sua preziosa abbazia fondata nel medioevo. E’ nato così per affinità il progetto di Fare Teatro, i primi due anni con la guida di Marco Baliani che ha realizzato con gli allievi del Corso di Perfezionamento da lui selezionati, due straordinari allestimenti corali, “Antigone” (2022) e “Edipo Re” (2023), segnalati per il Premio Ubu, in particolare, per l’ultima edizione, per gli straordinari costumi a firma di Emanuela Dall’Aglio. E anche per il teatro c’è questa bella dialettica tra la città e uno spazio della provincia carico di storia, Veleia, ricca di tracce archeologiche di Roma antica.

aspettando ifigenia la sala di XNL stracolma di pubblico
Aspettando Ifigenia la sala di XNL

“Aiutami, in questa mia pena, / nessuno dei mortali è felice fino alla fine, nessuno è fortunato sempre/ nessuno, mai, è nato per scampare al dolore”. Una verità che ritorna nelle tragedie greche. Agamennone non sa se cedere al pianto. Clitemnestra avrebbe scoperto in lui un infame. Menelao, il fratello, cambia quindi lui opinione: “T’invito a non uccidere tua figlia…Congediamo l’esercito!” Un altro respiro di speranza? Menelao è pronto anche a eliminare Calcante perché non parli con l’esercito, piena d’ambizione la razza degli indovini: “nessuno li gradisce e non servono a niente”. Ma c’è Odisseo che sa. Lui non avrebbe taciuto “Ormai la sorte ci costringe a sacrificare mia figlia”: uno stato di necessità?  Non c’è altra scelta?

La direzione del Festival di Teatro Antico di Veleia è di Paola Pedrazzini che da sempre costruisce con sensibilità e competenza rassegne fedeli al luogo, con spettacoli ma anche con dialoghi e conferenze, coinvolgendo, per creazioni a volte ideate proprio per quello spazio carico d’indubbio fascino, Bergonzoni, Lella Costa, Gioele Dix, Stefano Massini, Toni Servillo, Vinicio Capossela, Alessandro Barbero, Sergio Rubini, Mario Perrotta, Paolo Rossi, Laura Morante, Ascanio Celestini, Elio De Capitani, Isabella Ferrari, Massimo Popolizio…solo spiluccando tra le ultime edizioni. Ma l’anno scorso c’è stata una presenza speciale, una vera, complessa produzione XNL, “Anchise”, regia di César Brie, un capolavoro a partire già dal testo, emozionante il percorso tra i resti romani, bravissimi gli interpreti, Vera Dalla Pasqua, Davide De Togni, Tommaso Pioli, Annalesi Secco, Alessandro Treccani con più ruoli, Brie in quello del titolo, passaggi comici e tragici, con il senso del mito, della grande narrazione, fino agli ultimi passaggi di indefinibile commozione, al di là di ogni tempo, passato e presente fusi nel desiderio di pianto. Ed è in continuità con questa ricerca legata alla cultura antica che, per presentare il nuovo percorso di Fare Teatro, “Aspettando Ifigenia”, è stato invitato, con Fausto Russo Alesi, lo straordinario studioso Luciano Canfora, la bella sala di XNL stracolma di pubblico.

fausto russo alesi
Fausto Russo Alesi

Agamennone usa inizialmente parole ambigue con la figlia, “Anche tu farai un lungo viaggio…da sola, senza padre, senza madre”. Clitemnestra scopre la verità. E prefigura il futuro: “Che cosa potrai augurarti di buono, se scanni tua figlia?/ Un ritorno sinistro, dopo una partenza infame”. Inutile il pianto di Ifigenia. “Vedere questa luce è la cosa più bella per gli uomini;/ sotto terra, invece, è il nulla”. Ma poi deciderà di morire: per la Grecia. “La morte è un male tremendo”, le dirà Achille, che rimpiange “ancora di più le nostre nozze”, che erano state, sì, solo un’invenzione, uno disgustoso stratagemma, ma che in quel momento, loro due così giovani, vicini, vanno disegnando l’immagine struggente di un sogno impossibile.    

Valeria Ottolenghi

Ultima modifica il Domenica, 31 Marzo 2024 04:04

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.