giovedì, 18 ottobre, 2018
Sei qui: Home / Attualità / Comunicati Stampa / La Casa degli Artisti al Teatro Due - Iscrizioni per il nuovo corso di alta formazione entro il 30 giugno 2018. -di Nicola Arrigoni

La Casa degli Artisti al Teatro Due - Iscrizioni per il nuovo corso di alta formazione entro il 30 giugno 2018. -di Nicola Arrigoni

La Casa degli Artisti al Teatro Due
Iscrizioni per il nuovo corso di alta formazione entro il 30 giugno 2018
di Nicola Arrigoni

Un teatro vive della sua capacità di seminare il futuro, di essere spazio prospettico, di coltivare professione e passione in un passaggio di consegne e di competenze presso le giovani generazioni. Se il teatro non fa questo è arido e sterile. Di questa consapevolezza Fondazione Teatro Due di Parma ha fatto un manifesto di azione politica e poetica. E così l'offerta di spettacoli, l'impegno produttivo non possono andare disgiunti da quello legato alla formazione tout cour: da quella legata allo spettatore con iniziative per pubblici di tutte le età a quelle più strettamente connesse all'agire in teatro, ai mestieri del teatro. In questa scia si pone il nuovo progetto Casa degli Artisti che mette a frutto le esperienze d'insegnamento e formazione che Fondazione Teatro Due ha maturato in ambito accademico e laboratoriale in Italia e in Europa. Il Corso di Alta Formazione è destinato alla preparazione di diverse specifiche figure artistiche: attori, assistenti alla regia ed alla drammaturgia, assistenti musicali, assistenti alla scenografia, ai costumi, al lighting design, alla direzione artistica e sarà articolato in un percorso teorico e pratico. «Il lavoro si svilupperà, a seconda dei diversi ambiti artistici, intorno a opere che permettono di investigare il rapporto tra parola e musica, tra scrittura in versi e 'Incidental Music', vale a dire musica scritta per accompagnare o sottolineare un'azione o uno stato d'animo all'interno di uno spettacolo teatrale – spiega Paola Donati che insieme ad Elisabetta Pozzi ha elaborato il programma didattico -. La musica può far 'transitare' da un'azione all'altra o da una scena all'altra o introdurre o chiudere lo spettacolo. Trattandosi di materiali non comuni attinti al repertorio drammaturgico è richiesta la collaborazione tra figure artistiche non convenzionali che possano scavalcare la formazione artistica tradizionale delle scuole di teatro e gli istituti musicali italiani».
Ed è questa l'unicità e la forza del progetto Casa degli Artisti che intende offrire uno spaccato delle professionalità che fanno il mondo del teatro, abbracciando un'ampia rosa di professionisti in formazione dello spettacolo, nel nome di una multidisciplinarietà insita nel linguaggio stesso del teatro che si nutre di diversi codici. «Per questo il corso è aperto a dieci attori, due assistenti alla regia, due assistenti musicali, due assistenti alla scenografia, due assistenti ai costumi, due lighting designer, due drammaturghi, un responsabile di direzione artistica, che abbiano assolto l'obbligo d'istruzione e compiuto un proprio percorso formativo, motivati ad acquisire competenze specialistiche per favorire l'accesso e la partecipazione alla produzione teatrale in ambito nazionale e internazionale – continua Donati - . Il corso si sviluppa in stretto connubio tra le attività produttive del teatro e l'esigenza di formare artisti con competenze diverse. Al termine del percorso i frequentanti potranno essere inseriti nelle produzioni di Fondazione Teatro Due per la stagione 2018/2019». E siccome la concretezza è del mondo del teatro. Alcuni dei ragazzi formatisi nel precedente corso hanno avuto di operare – più o meno stabilmente – all'interno delle attività di Fondazione Teatro Due di Parma. La progettazione e la direzione didattica del corso sono affidate a Paola Donati e Elisabetta Pozzi. Tra le principali docenze figurano: Luca Fontana, Gloria Bianchino, Luigi Ferrari, Walter Le Moli, Massimiliano Farau, Roberto Cavosi, Csaba Antal, Guido Buganza, Tiziano Santi, Nanà Cecchi, Pasquale Mari, Claudio Coloretti, Orazio Sciortino, Paola Donati, Serge Rangoni, Dubravka Vrgoc. Le selezioni si svolgeranno in due fasi: verifica dei requisiti di ammissione in base a curriculum e una prova pratica differente in base alle competenze in ingresso e il percorso scelto. Le selezioni si svolgeranno presso Teatro Due - Parma alla presenza dal comitato tecnico/scientifico del corso formato dai progettisti e da esperti delle varie discipline. La durata complessiva del corso è di 570 ore. La frequenza è obbligatoria e i partecipanti dovranno frequentare almeno il 70% delle ore previste dal programma. Al termine verrà rilasciato un attestato di frequenza. La sede del corso è il Teatro Due di Parma. La frequenza del corso è gratuita. L'avvio previsto dell'attività è fissato per il 10 settembre 2018, il termine è previsto per 31 gennaio 2019.

Le domande di ammissione, corredate da curriculum e due foto (primo piano e figura intera) dovranno pervenire:
via email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
oppure in formato cartaceo presso Fondazione Teatro Due – Viale Basetti 12/a – 43121 Parma
entro e non oltre il 30 giugno 2018.

Per informazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 0521/282212,
il bando completo è scaricabile sul sito: www.teatrodue.org

Ultima modifica il Martedì, 16 Ottobre 2018 20:18

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.