venerdì, 09 dicembre, 2022
Sei qui: Home / Sociale / Una questione sempre aperta: la violenza sulle donne

Una questione sempre aperta: la violenza sulle donne
redatto daMatteo Accomando- Alberto Fratelli- Alessandro Licari
Classe III A ITET "G. Garibaldi" Marsala
Docente referente: Maria Rita Bellafiore

La donna, nella società d'oggi, frequentemente, è vittima di violenze, non solo a livello nazionale, ma anche nel mondo intero: è un problema che, purtroppo, non ha ancora soluzione.

Non si hanno dati certi sulle donne maltrattate, perché sono pochissime quelle che denunciano di aver subito violenza. Quando si parla di tale fenomeno, non bisogna solo pensare all'aggressione fisica di un uomo contro una donna, perchébisogna includere e considerare anche le violenze sessuali, psicologiche, le minacce e, molte volte, nel peggiore dei casi,la morte delle povere vittime.  La domanda, che noi ci poniamo, è: Perché così tanta violenza contro le donne? Forse, in questi casi, l'uomo non si sente realizzato, ha difficoltà sul lavoro o nelle relazioni sociali, è insoddisfatto della propria relazione...ma non si arriva mai ad una risposta chiara e concreta. Sicuramente, incide ancora il retaggio della mentalità maschilista, che fino ad alcuni decenni fa attribuiva il ruolo dominante al genere maschile. Molto possono fare le donne -madri nell'educare i figli a rispettare, fin da piccoli, le ragazze e le loro scelte. E molto possono anche fare le associazioni sorte in questi anni per aiutare le donne che si trovano spesso, nello stesso ambito familiare, in grandi difficoltà o, addirittura, segregate e picchiate. Anche i casi di femminicidio vengono perseguiti dalla legge, mentre, prima, tutto era ignorato e sepolto dal silenzio. Affiora anche l'idea che la violenza sia come un "virus", che si diffonde e che genera altra violenza. Noi giovani, con le nostre azioni ed idee, dobbiamo fermare questo "virus" ed impegnarci per costruire una società migliore, in cui la donna possa vivere serenamente, perché il rispetto reciproco è alla base del cammino della civiltà.

Ultima modifica il Sabato, 28 Gennaio 2017 09:01
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Altro in questa categoria: « La fame nel mondo La mafia »

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.