sabato, 18 maggio, 2024
Sei qui: Home / S / SHAKESPEARE-THE MAN FROM STRATFORD - regia Tom Cairns

SHAKESPEARE-THE MAN FROM STRATFORD - regia Tom Cairns

Shakespeare - The man from Stratford Shakespeare - The man from Stratford Regia Tom Cairns

Una commedia di Jonathan Bats
Scene Jeremy Herbert, Luci David Howe, Disegno luci originale Mike Gunning
Costumi Amy Roberts, Musica e suono Ben & Max Ringham
Regia Tom Cairns
Con Simon Callow
Produzione Howard Panter for Ambassador Theatre Group ad Assembly Theatre with Marshall Cordell and Act Productions
Traduzione per la commedia di Jonathan Bate, per i sopratitoli italiani Andrea Selleri
Prima italiana: Trieste, Politeama Rossetti 6 ottobre 2010

www.Sipario.it, 28 ottobre 2010

"All the world's a stage and all the men and women merely players"... La parola shakespeariana, nella sua veste inglese originaria, sola sul palcoscenico ad inverare verità universali. Ma anche a tracciare una verisimile e vivace biografia dello stesso leggendario drammaturgo. È questo l'intento dello spettacolo "Shakespeare. The Man from Stratford" (regia di Tom Cairns), andato in scena a Trieste come assoluta novità in Italia e interpretato da un attore britannico di carisma internazionale come Simon Callow. La star cinematografica di Amadeus, Camera con vista, Shakespeare in love, Quattro matrimoni e un funerale, Il fantasma dell'Opera, Christmas Carol..., molto applaudita anche dalle platee inglesi per le sue performance teatrali, ha collaborato per questa produzione con Jonathan Bate, uno dei più grandi studiosi del bardo, per ricostruirne la vita privata – vista la scarsità di notizie da altre fonti – ispirandosi alle sue famosissime opere. A cominciare proprio dal monologo sulle "sette età" dell'uomo contenuto in As you like it per ipotizzare plausibilmente come son state quelle del genio teatrale inglese: dall'infanzia nell'età elisabettiana trascorsa nella medievale contea del Warwickshire fino alla morte e alla sepoltura senza clamori a cinquantadue anni, ormai da nonno felice di una nipotina.

Callow, con voce corposa e suadente, passa continuamente dal ruolo di narratore arguto a quello di personaggio shakespeariano (ne propone ben più di quaranta durante la serata!), tra aneddoti, ritratti, memorie, sonetti. Emerge dalla semplice scena scura che l'inghiotte (corredata dalla proiezione dei sopratitoli) con una vocalità agile, modulando intonazione, ritmo e registro in un continuum d'effetto. Piace soprattutto quella sua affabulazione diretta, fisica, senza infingimenti, e quel suo sguardo lucido sulla storia di un'epoca in cui il teatro e l'invenzione spettacolare diventarono il fulcro della realtà.

Elena Pousché

Ultima modifica il Giovedì, 03 Ottobre 2013 09:29

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.