mercoledì, 18 settembre, 2019
Sei qui: Home / O / OSCAR, IL FIDANZATO DI MIA FIGLIA - regia Fabio Gravina

OSCAR, IL FIDANZATO DI MIA FIGLIA - regia Fabio Gravina

Oscar, il fidanzato di mia figlia Oscar, il fidanzato di mia figlia Regia Fabio Gravina

Scritto e diretto da Fabio Gravina
Con: Fabio Gravina, Patrizia Santamaria, Mara Liuzzi, Celeste Pezzini, Aldo De Martino, Carol Lauro, Tito Manganelli, Antonio Fulfaro
Teatro Prati, Roma dal 7 ottobre al 4 dicembre 2011

www.Sipario.it, 5 dicembre 2011
L'ingresso al Teatro Prati in Via degli Scipioni 98 sfavilla di luci pur nella relativa modestia delle dimensioni.

E, per giungere al pianerottolo che funge da foyer, occorre scendere alcuni gradini... Una ulteriore scala conduce il pubblico al teatro vero e proprio – una platea elegantemente arredata in rosso, che può ospitare fino a 125 spettatori.

Il Teatro Prati ha preso giustamente il nome del quartiere che lo ospita ed assolve sicuramente ad un compito di svago e di cultura per gli abitanti della zona, senza comunque dimenticare che la direzione del teatro svolge una intelligente operazione di contatto con associazioni e pubblico vario – fino a coinvolgere circa mille abbonati. La piéce – Oscar, il fidanzato di mia figlia – dell'autore, regista e interprete Fabio Gravina, ha ricevuto una calda accoglienza da parte di un pubblico che occupava per intero l'emiciclo del Prati.

Gravina in scena è un benestante gestore di un magazzino: e dopo una notte non del tutto riposante si appresta a ricevere per la prima volta, il fidanzato dell'unica figlia.Dopo rituali battibecchi con la moglie, e sostenuto lo sfogo dell'amico abbandonato dalla moglie, il protagonista – nonché autore della piacevole commedia – accoglie infine Oscar, il fidanzato della figlia, che si rivela decisamente brutto e malvestito... E nonostante gli svenevoli naso naso che i due fidanzatini si scambiano, nonostante una certa complicità della moglie, il solenne cavalier Coppola finisce per mettere alla porta lo sgradevole pretendente della giovane.Nel secondo atto, la pièce si sviluppa in modo favorevole ai fidanzatini anche per l'intervento di un prete, ed il provvidenziale ritorno della moglie dell'amico nell'ovile familiare.Un ulteriore elemento (che non sveliamo), gioca a favore dell'anatroccolo Oscar, che riuscirà a rimuovere l'ostilità più che giustificata dell'imponente futuro suocero.

Fabio Gravina ha impersonato con estrema naturalezza il personaggio da lui stesso inventato; ha inoltre coordinato al meglio le professionali prestazioni dell'intero gruppo dei comprimari. Molto elegante l'arredo di scena... Infine reiterati applausi del pubblico, che non ha mancato di manifestare il suo consenso durante tutto lo scorrevole spettacolo.

Fernando Bevilacqua

Ultima modifica il Venerdì, 20 Settembre 2013 06:51

Articoli correlati (da tag)

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.