mercoledì, 18 settembre, 2019
Sei qui: Home / G / GIUOCO DELLE PARTI (IL) - regia Roberto Valerio

GIUOCO DELLE PARTI (IL) - regia Roberto Valerio

"Il giuoco delle parti", regia Roberto Valerio "Il giuoco delle parti", regia Roberto Valerio

da Luigi Pirandello
adattamento: Roberto Valerio, Umberto Orsini e Maurizio Balò
regia: Roberto Valerio
con
Leone Gala: Umberto Orsini
Silia Gala, sua moglie: Alvia Reale
Guido Venanzi: Totò Onnis
dottor Spiga, medico dell'ospedale: Flavio Bonacci
Socrate, infermiere: Carlo De Ruggeri
Barelli: Woodi Neri
scene: Maurizio Balò
costumi: Gianluca Sbicca
produzione: Compagnia Umberto Orsini srl in collaborazione con Fondazione Teatro della Pergola
Milano, Piccolo Teatro Strehler dal 10 al 22 marzo 2015

www.Sipario.it, 14 marzo 2015

Il giuoco delle parti, scritto nel 1918 da Luigi Pirandello (Agrigento 1867 - Roma 1936) - traendolocome fa spesso il drammaturgo siciliano dalle sue novelle e in particolare da Quando si è capito il giuoco del 1913 - pensando al grande attore Ruggero Ruggieri e pubblicato sulla rivista fiorentina Nuova Antologia e nelle edizioni dei Fratelli Treves, vede protagonista il 'classico' triangolo quantomeno singolare per lo strano rapporto tra i tre a inizio XX secolo, ma anche oggi in cui sarebbe 'preda' ideale di 'esperti' psicologi, sociologi, psicanalisti... giornalisti tuttologhi... e via dicendo.

Umberto Orsini, forte della sua indiscutibile professionalità e perizia di attore e giovanilmente curioso indagatore di testi letterari che grazie all'esperienza e alla maturità gli rivelano sfaccettature non colte o dimenticate, ha esplorato le radici dell'opera andando a rileggere con cura la novella e rilevandone tratti più crudi e forti rispetto a quelli dell'opera teatrale. Nella volontà di esprimere tale vis ha prolungato la vicenda nella mente deviata del protagonista Leone Gala che in un ospedale psichiatrico, ormai anziano e fuori di senno, rivive continuamente la sua storia, quasi condanna purgatoriale-infernale da parte di un novello Dante che abbia inventato questo contrappasso per Leone Gala. Costui potrebbe anche trovare in questa continua rivisitazione del passato uno scopo per aggrapparsi alla vita.

Si concorda con il fatto che il migliore - non il più innovativo e moderno - Pirandello, il più autenticamente verace, genuino e introspettivo sia quello delle novelle che hanno l'aura di un vangelo della sfaccettata 'sicilianità' per cui cercarvi l'origine dei lavori teatrali è impresa veramente interessante, tuttavia le trasformazioni - non facili per un pubblico che arrivi ignaro - sono frutto dell'estro di Orsini coadiuvato da regista e scenografo con il risultato di un'opera nuova, decisamente originale, che confessa con sincera chiarezza di essere da e non di Pirandello.

In questa metamorfosi si rivelano straordinariamente impeccabile la scenografia i cui tramezzi mobili divengono metafora delle pareti frante della mente pronte ad aprirsi e chiudersi in un gioco inquietante e perverso tra presente e passato ed eccezionalmente efficace Orsini nel rendere quell'aggressività vendicativa nascosta e latente sotto l'apparente indifferenza del Leone Gala pirandelliano eppure pronto a rovesciare le parti: uno scavo nella psiche contorta di un malato che sceglie inconsciamente di espiare ogni giorno la sua colpa.

Coadiuvato da attori di grande spessore tutti capaci di rendere attraverso un'ottima recitazione le più impercettibili sfumature della psiche e dell'ipocrisia, Umberto Orsini dedica lo spettacolo a Rossella Falk, straordinaria interprete di un teatro intelligentemente profondo e aperta alle novità e si rivela un ottimo 'capocomico'.

Wanda Castelnuovo

Ultima modifica il Domenica, 15 Marzo 2015 00:22

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.