mercoledì, 23 ottobre, 2019
Sei qui: Home / F / FINE E' IL MIO INIZIO (LA) - regia Lamberto Puggelli

FINE E' IL MIO INIZIO (LA) - regia Lamberto Puggelli

La fine è il mio inizio La fine è il mio inizio Regia Lamberto Puggelli

di Tiziano Terzani
adattamento: Mario Maranzana
regia: Lamberto Puggelli
scena: Luisa Spinatelli
con Mario Maranzana e Roberto Andrioli
Milano, Teatro Grassi, dal 25 al 30 settembre

Il Messaggero, 15 dicembre 2007
Corriere della Sera, 27 settembre 2007
Maranzana & Terzani

faccia, parola, intensità

Complice la somiglianza fisica piuttosto stretta, Mario Maranzana è Tiziano Terzani. L'attore triestino interpreta il giornalista di Firenze nello spettacolo tratto dall'ultimo libro di Terzani, La fine è il mio inizio (Longanesi), dettato al figlio Folco quando - dopo anni vissuti con una malattia incurabile - sentiva avvicinarsi la fine. La fine del corpo, secondo l'amata cultura orientale: "Non ho più voglia di stare in questa vita, perché questa vita non mi incuriosisce più. E la morte diventa l'unica cosa nuova che mi può succedere". Questa la traccia che il giornalista segue quando racconta al figlio 40 anni di mestiere: fare propria la cultura di ogni paese visitato, decidere quale posizione prendere (nessuna via di mezzo: "o stai con i dissidenti o stai con i militari"), scrivere lettere contro la guerra. Il dialogo tra padre e figlio si presta all'allestimento teatrale. Questo di Lamberto Puggelli, al teatro Italia fino al 23, conta sull'intensità di Maranzana, ma si ha l'impressione che necessiti di uno spazio più intimo e raccolto per arrivare in platea. Non pare adatto neanche il Folco scelto per Roberto Andrioli, più intervistatore distratto che consanguineo avido di catturare le ultime istantanee del genitore.

Paola Polidoro

Terzani intenso e sereno nel ritratto del bravo Maranzana

Un libro che è il racconto di una vita intesa come corsa nella conoscenza, come arte dell'incontro, come desiderio di verità e di libertà. Un parlare intimo e pubblico, impudico e casto tra padre e figlio, domande che non si sono mai poste e risposte che prima era troppo presto per dare. Il padre è Tiziano Terzani, il figlio Folco, il libro «La fine è il mio inizio» che ora Mario Maranzana, autore dell' adattamento e protagonista nei panni del giornalista e scrittore, con Roberto Andrioli in quelli del figlio e con la regia di Lamberto Puggelli, porta sul palcoscenico in uno spettacolo che è il fluire di un pensiero sollecitato da brevi e a volte immense domande. Un fluire leggero sull' onda dei ricordi di una vita di un uomo che cercando il senso delle tante cose che ha fatto ha incontrato se stesso, il testamento di un padre che, consapevole di essere giunto ai suoi ultimi giorni, cerca di trasmettere al figlio e a chi lo vuole ascoltare l' essenza di quello che ha imparato nella vita. Sul palcoscenico una poltrona, una telecamera e un fondale trapezoidale sul quale le immagini della guerra in Vietnam, della Cambogia, della Cina, dell' India, del Giappone, del ritiro nell' eremo sull' Himalaya si fondono con quelle dell' attore ripreso nel suo dialogare col figlio e con le immagini di Terzani con Folco nei giorni della fine all' Orsigna nell' Appennino toscano. Le suggestive musiche di Filippo Del Corno eseguite dal vivo dal percussionista Massimo Mazza, accompagnano la narrazione. Il ritratto che il bravo Mario Maranzana propone col suo recitare pacato è quello di un uomo che ha trovato un equilibrio con se stesso e che ama profondamente la vita e la libertà, un uomo sereno nei giorni dell' addio, persino curioso di affrontare l' ultima, incondivisibile tappa. Un uomo che continua ad avere molto da raccontare e lo fa con ironia, pacatezza, intensità e amore.

Magda Poli

Ultima modifica il Martedì, 20 Agosto 2013 09:01

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.