lunedì, 22 aprile, 2024
Sei qui: Home / C / CALIGOLA – regia Andrea Baracco

CALIGOLA – regia Andrea Baracco

"Caligola", regia Andrea Baracco. Foto Manuela Giusto "Caligola", regia Andrea Baracco. Foto Manuela Giusto

di Albert Camus
Regia Andrea Baracco 
Traduzione Camilla Diaz
Adattamento Maria Teresa Berardelli
Aiuto regista Danilo Capezzani
Assistente alla regia Andrea Lucchetta 
Musiche originali Giacomo Vezzani
Scene Francesca Tunno
Costumi Laura Giannisi
Luci e Direzione di scena Javier Delle Monache
Foto di scena Manuela Giusto
Sarta di scena Maria Giovanna Spedicati
Con (in ordine alfabetico) Anna Bisciari, Lorenzo Ciambrelli, Doriana Costanzo,
Federico Fiocchetti, Vincenzo Grassi, Ilaria Martinelli, Sofia Panizzi, Gaia Ravina, Marco Selvatico
Roma – Teatro Parioli dal 5 al 7 maggio 2023

www.Sipario.it, 9 giugno 2023

Andrea Baracco ha mess in scena un Caligola che ha saputo cogliere in pieno il senso dell’assurdo di Camus. Lode, dunque, alla sua lettura del testo e al modo col quale ne ha restituito il significato in scena. Ma un elemento ha fatto la differenza in questo spettacolo: Lorenzo Ciambrelli nei panni del pazzo imperatore, di colui che vuole la luna o qualsiasi altra cosa lo faccia uscir fuori dalla presunta normalità che tale non appare più ai suoi occhi. 

Ciambrelli ha un dono recitativo notevole. Sul palco non è solo un corpo ed una voce che agiscono, ma un’intera compagnia, un’orchestra completa. All’inizio questo Caligola, con i suoi occhioni spalancati e spauriti che guardano Elicone (Vincenzo Grassi) come sua ultima àncora di salvezza, tutto fa pensare tranne che all’uomo sanguinario e privo di logica comune – e proprio per questo ancora più crudele – che poi si rivelerà. Il personaggio di Camus, riletto e interpretato da Ciambrelli, non si discosta mai da una certa innocenza. Ma è una innocenza sporca; o meglio: sporcata da un mondo malato, falso. Caligola questa ipocrisia non la vuole più accettare. Così come non vuole più accettare l’idea che la vita umana è governata da forze di fronte alle quali l’uomo sarà sempre impotente. Lui è l’imperatore, lui è l’onnipotente, lui può addirittura dare causare carestie, siccità. Quando se ne convince, il Caligola di Lorenzo Ciambrelli è dominato da una forza che si propaga per tutto il corpo dotandolo di una elasticità fluida e mai scattosa. Anche la voce di questo meraviglioso attore è notevole: squillante ma senza scadere in un urlo stridulo. Quando i toni si alzano, Ciambrelli cerca di strozzare lievemente l’acuto per sottolineare in modo incisivo il dolore soffocato del quale Caligola è vittima.

Accanto a Ciambrelli vi è un altro attore di classe: uno straordinario Vincenzo Grassi nei panni di Elicone, colui che non pensa perché intelligentissimo. Anche in questo caso, Grassi ha dato una notevole prova di sé soprattutto a livello vocale e di espressività visiva. Quando sorride, questo Elicone non lo fa mai per divertimento, ma per consapevolezza perché sa già quello che sta per succedere. E lo stesso quando alza i toni per far eseguire gli ordini impartiti dal suo imperatore, al quale obbedisce in modo cieco e senza discutere mai. Tranne in un caso: quando cerca di avvisarlo che un complotto è stato ordito alle sue spalle per ucciderlo. Vincenzo Grassi di Elicone restituisce tutta la complessità di un uomo combattuto: cedere alla ragione o alla follia? Nel dubbio, si sta nel mezzo valutando di volta in volta.

Meravigliosa la Cesonia di Anna Bisciari, che per questo ruolo ha abbandonato la sua consueta ironia interpretativa a favore di una severità e impassibilità notevoli. Caratteristiche che hanno reso alla perfezione l’ambiguità di cui Camus aveva dotato su carta il personaggio, restituendocelo con una policromia di aspetti, di risvolti che hanno finito per moltiplicarne le sue potenzialità. 

Pierluigi Pietricola

Ultima modifica il Domenica, 11 Giugno 2023 11:53

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.