lunedì, 24 giugno, 2024
Sei qui: Home / C / CASA PREOCCUPATA (LA) – scritta e interpretata da Luca Latino, Flavio Moscatelli, Ezio Passacantilli

CASA PREOCCUPATA (LA) – scritta e interpretata da Luca Latino, Flavio Moscatelli, Ezio Passacantilli

"La casa preoccupata", scritta e interpretata da Luca Latino, Flavio Moscatelli, Ezio Passacantilli "La casa preoccupata", scritta e interpretata da Luca Latino, Flavio Moscatelli, Ezio Passacantilli

 I Centuno
Commedia scritta e interpretata da Luca Latino, Flavio Moscatelli, Ezio Passacantilli
E con Nadia Rinaldi, Fabrizio Nardi e Noemi Bordi
Aiuto regia Nico Di Rienzo
Luci e fonica Danilo Sabelli
Scenografia e locandina Giulia Cabras

Teatro Tirso De Molina - Roma dal 26 Gennaio al 13 Febbraio 2022

www.Sipario.it, 27 gennaio 2022

Una ditta di pulizie sull’orlo del fallimento, gestita da tre ragazzi non particolarmente votati per gli affari: Luca, Ezio e Flavio. Nonostante s’impegnino a prendere appalti, a indire riunioni, a guardare e riguardare i bilanci pur di far quadrare i conti, tutto va male. Non è colpa solo degli affari, ma delle situazioni private che attanagliano i tre imprenditori. Luca ha un vero e proprio complesso verso il matrimonio: non riesce a sposarsi. Flavio è stato misteriosamente lasciato da una ragazza e non capisce il perché; e questo lo fa soffrire. Ezio è braccato dal tarlo del gioco: scommette su qualsiasi cosa, perfino una corsa di porci è una volta anche di asini in calore. I tre vicino a Spinaceto, quartiere periferico e povero di Roma, in una casa che somiglia a un accampamento, che funge anche da ufficio della ditta, e rassettata quotidianamente da una donna delle pulizie hippy che ha sempre vissuto alla ventura. D’improvviso una mattina giunge una telefonata. Un notaio comunica a Flavio la morte di una sua anziana zia che gli lascia, unico erede, un enorme attico ai Parioli. Per i tre amici le cose sembrano volgere al meglio. Potranno sistemarsi, lasciarsi alle spalle le tante sfortune di cui sono state vittime e vivere una vita finalmente degna. Ma quando entreranno nell’attico, una sorpresa li attende: un uomo aggressivo, dai modi poco ortodossi, che vive lì. Un badante della zia di Flavio, al quale la donna promise di lasciargli l’attico. Un energumeno, che non si fa scrupoli a puntare una pistola sui tre ragazzi e a cacciarli da quella che sarebbe dovuta essere, di diritto, la loro casa. Ma Luca, Ezio e Flavio non si arrendono. Progetteranno un piano per riprendersi ciò che appartiene loro. Ci riusciranno?
Ecco gli ingredienti della nuova, esilarante e profonda commedia de I Centouno, La casa preoccupata, la cui regia - questa volta - è stata affidata a Fabrizio Nardi. Con uno stile che ricorda il Peppino De Filippo migliore, l’ultimo lavoro del trio di giovani attori brillanti s’impone per l’intreccio mirabile ed una comicità affidata a battute e gags costruite sulla mimica fisica e del volto. Un capolavoro attoriale l’espressione che troneggia sul viso dei tre alla notizia di avere un attico. Solo sguardi e sorrisi increduli ed ingenui. Il pubblico, in visibilio, ride e applaude.
Brillante ed energica Nadia Rinaldi nel ruolo della donna delle pulizie. Divertente Fabrizio Nardi nei panni dell’energumeno che occupa la casa di Flavio.
In questa commedia I Centouno hanno dimostrato grande maturità attoriale. I personaggi di Luca, Ezio e Flavio appaiono arricchiti d’una loro storia: precedentemente accennata, ora particolareggiata. Elemento che ha reso la comicità del trio più profonda: strumento di analisi d’una certa condizione giovanile e sociale e di riflessione sull’amicizia e la solidarietà.
Vedendo La casa preoccupata non c’è da dubitare nel dire che I Centouno sono, per stile, gli eredi del teatro umoristico dei fratelli De Filippo.

Pierluigi Pietricola

Ultima modifica il Venerdì, 28 Gennaio 2022 10:22

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.