martedì, 16 aprile, 2024
Sei qui: Home / A / ARLECCHINO FURIOSO - regia Marco Zoppello

ARLECCHINO FURIOSO - regia Marco Zoppello

"Arlecchino furioso", regia Marco Zoppello. Foto Serena Pea "Arlecchino furioso", regia Marco Zoppello. Foto Serena Pea

canovaccio a cura di Giorgio Sangati, Sara Allevi, Anna De Franceschi, Michele Mori, Marco Zoppello 
con Sara Allevi, Anna De Franceschi, Michele Mori, Pierdomenico Simone, Marco Zoppello
scenografia Alberto Nonnato
maschere Roberto Maria Macchi
laboratori costumi Qcire di Barbara Odorizzi
sartoria Antonia Munaretti
luci Paolo Pollo Rodighero
Stivalaccio Teatro, Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale
Teatro Gobetti, Torino, 23 dicembre 2023

www.Sipario.it, 24 dicembre 2023

“Viva il teatro, viva la commedia!”, con questo grido di battaglia, urlato con il pubblico, Stivalaccio Teatro si congeda dopo le peripezie di Arlecchino furioso, perfetto bignami di un’arte ahinoi dai più dimenticata sempre da considerarsi alla base del teatro moderno: ci riferiamo, ovviamente, al mondo della Commedia dell’Arte riproposto dalla compagnia vicentina in tutta la sua genuinità e complessità in uno spettacolo che ha il grande pregio di svecchiare il messaggio dei comici all’improvviso, di tradurre senza tradire lo sconfinato patrimonio di canovacci, lazzi, improvvisazioni.

Isabella e Leandro si ritrovano a Venezia dopo dieci anni di forzata separazione per il racconto di un destino amoroso prossimo ad intrecciarsi con quello di Arlecchino e della servetta Romanella: da questa reunion, come nella miglior tradizione alimentata da scambi di persona ed equivoci, scaturiscono intrecci comici che coinvolgono il pubblico, situazioni  grottesche per i personaggi, Arlecchino in primis, alle prese con la gelosia e il tradimento, l’equivoco capace di mandare tutto all’aria e da ultimo il lieto fine che riappacifica le due coppie celebrando il trionfo dell’amore universale. 

Guidati da Marco Zoppello nella doppia veste di regista e di Arlecchino, gli artisti veneti creano ottanta minuti filati di teatro vero ma soprattutto vivo, contenitore scenico dal ritmo travolgente, realizzato sulla classica pedana lignea con tanto di scenario colorato e le immancabili maschere, capace di disegnare un mondo poetico e universale, “zattera” teatrale su cui ancor oggi possono e devono salire grandi e piccini per un viaggio nella tradizione dell’arte interpretativa.

Ed in tempi in cui il palcoscenico è non di rado spazio per esperimenti di difficile decifrazione, salutiamo con entusiasmo il lavoro di Sara Allevi, Anna De Franceschi, Michele Mori, Pierdomenico Simone e Marco Zoppello, moderni guitti capaci di squarciare il velo del tempo per un tuffo in un teatro di grande tradizione che dal 1500 in poi è ancora in grado di stupire e coinvolgere, nutrendo gli spettatori di quella nobile arte popolare di cui, crediamo noi, oggi si avverte quanto mai il bisogno.

Roberto Canavesi

Ultima modifica il Mercoledì, 27 Dicembre 2023 13:21

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.