sabato, 13 aprile, 2024
Sei qui: Home / A / ANCORA... BIS! – regia Francesco Cicchella

ANCORA... BIS! – regia Francesco Cicchella

Francesco Cicchella Francesco Cicchella

One man show
Di Francesco Cicchella, Vincenzo De Honestis, Gennaro Scarpato
Regia Francesco Cicchella
Con Francesco Cicchella, Vincenzo De Honestis
E con la band: Emilio Silva Bedmar – Sax/Flauto, Chiara Di Girolamo – Voce, Sebastiano Esposito – Chitarre, Gino Giovannelli – Pianoforte/Tastiere, Umberto Lepore – Basso Elettrico e Contrabbasso, Fabio Renzullo – Tromba, Paco Ruggiero – Pianoforte/Tastiere, Elio Severino –Batteria
E le ballerine: Naomi Buonomo, Giusy Chianese
Coreografie Margherita Siesto
Disegno luci Francesco Adinolfi
Grafiche Antonio Scarpato
Direzione musicale Paco Ruggiero
Abiti di scena Sartoria Esposito
Abiti da ballo Mariano Ranno
Produzione AG SPETTACOLI & TOP AGENCY
Al Teatro Diana di Napoli dal 30 novembre al 18 dicembre 2022

www.Sipario.it, 2 dicembre

Francesco Cicchella, artista giovane, ma indubbiamente versatile e poliedrico, sa fare tutto: musica, canto, ballo, comicità, recitazione e tante battute una dietro l’altra in un crescendo vivace e ritmato. È un imitatore noto soprattutto per aver partecipato (vincendo) nel 2015 a Tale e quale show (tornando nel 2016 in occasione del Torneo dei Campioni e di Natale e Quale Show) in onda su Rai1 e con al timone Carlo Conti. Famosissimo anche per la sua comicità in Made in Sud per ben 13 edizioni, Cicchella mostra in teatro come in televisione un grande talento, esaminando i grandi artisti musicali e non sotto la lente dell’ironia e della leggerezza, ma anche della bravura e regalando emozioni di puro divertimento oltre che momenti musicali di classe, al suo pubblico affezionato. Le voci, i suoni, i colori, di un mondo televisivo e teatrale che è in sé spettacolo nello spettacolo, una celebrazione volontaria, ma anche nascosta di quello che è l’amore per l’audiovisivo e la passione per tutto ciò che comporta e che dietro si porta sono la forza di uno show come quello con cui è tornato al teatro Diana, dopo qualche anno, dopo i suoi esordi lì. Ancora … Bis! si presenta come uno spettacolo scorrevole e piacevole, dai toni divertenti, ma come spesso accade con la comicità, anche talvolta riflessivi, con rivisitazioni di vecchie canzoni e momenti amarcord sui banchi di scuola dalle gag inaspettate. Collegato all’attualità grazie a un ingresso di Cicchella che fa spegnere per qualche momento tutte le luci sul palcoscenico “per risparmiare”, il suo one man show ci fa al contempo fare un viaggio a tutti gli effetti nella musica di ieri (anche se sempre attuale) e di oggi, rimbalzando da un genere all’altro, con le mille voci emesse, però, dalla stessa persona. Ed è un altro anche il collegamento al nostro momento storico: sempre concentrato all’inizio dello show, quando Francesco Cicchella non si presenta sul palco, ma in “DAD”, che nel suo caso, dice, sta per “Deficiente A Distanza”. «Sono in quarantena, positivo al covid» e per un attimo, pur cogliendo la trovata artistica, qualcuno forse ha un dubbio davvero, sospendendo l’incredulità. E lui invece inizia così a ballare insieme alle sue ballerine: insieme? Sì, insieme, nel senso che in video, dalla sua stanza, interagisce graficamente con le ballerine in presenza dal vivo in teatro. E poi? E poi eccolo, l’arrivo del tampone negativo e, finalmente, l’ingresso in sala, tra il suo pubblico, pubblico con cui il comico interagirà spesso durante l’intera durata dello spettacolo, entrando in contatto e in dialogo con lui. Da un artista all’altro, da una voce all’altra, da una personalità all’altra, musicali e non solo, come in un “unisci i puntini” versione spettacolo, che tira fuori, come figura finale, una mescolanza di generi e talento, con le risate di tutti gli spettatori. Ultimo, Achille Lauro, Massimo Ranieri, Toni Servillo, Michael Bublé, ma anche voci napoletane come quella di Gigione, per i momenti più esilaranti, cogliendo di ognuno la personalità con le sue caratteristiche ed utilizzando proprio queste ultime per farne dei quadri, tra una parodia mai volgare ed un omaggio sincero. La spalla di Cicchella è Vincenzo De Honestis, imprescindibile perché senza di lui mancherebbe una parte a questo dialogo e alle battute messe in scena di volta in volta dai personaggi. De Honestis cercherà per tutta la sera di esibirsi in un brano da lui tanto amato, provandoci anche di nascosto perché se no “Francesco si arrabbia”, ma secondo voi ci riuscirà? Andate a teatro per scoprirlo e vedrete, che il bis alla fine lo chiederete veramente e sarà un bis … particolarmente geniale!

Francesca Myriam Chiatto

Ultima modifica il Giovedì, 08 Dicembre 2022 13:04

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.