sabato, 02 marzo, 2024
Sei qui: Home / P - Q / QUASI NEMICI: WAGNER e VERDI - Laura Polverelli (soprano), Alessandra Gentile (pianoforte)

QUASI NEMICI: WAGNER e VERDI - Laura Polverelli (soprano), Alessandra Gentile (pianoforte)

Siena, Sala degli specchi Siena, Sala degli specchi

LAURA POLVERELLI  soprano
ALESSANDRA GENTILE pianoforte
Richard Wagner Der Tannenbaum WWV 50
Giuseppe Verdi n.2 More, Elisa, lo stanco poeta da Sei romanze I 
Richard Wagner In das Album der Fürstin Metternich WWV 94
Richard Wagner n.6 Meine Ruh ist hin (Gretchen am Spinnrade) / n. 7 Melodram Gretchen da Sieben Kompositionen zu Goethes Faust WWV 15
Giuseppe Verdi n.5 Perduta ho la pace da Sei romanzeI 
Richard Wagner Albumblatt für Frau Betty Schott WWV 108
Richard Wagner L’attente WWV 55
Richard Wagner Züricher Vielliebchen-Walzer WWV 88
Richard Wagner Dors mon Enfant WWV 53
Richard Wagner Mignonne WWV 57
Giuseppe Verdi Romanza per pianoforte in fa maggiore
Giuseppe Verdi Valzer in fa maggiore
Giuseppe Verdi n.6 Deh, pietoso, oh addolorata da Sei romanze I
Richard Wagner Ankunft bei den schwarzen Schwänen WWV 95
Richard Wagner Tout n’est qu’images fugitives WWV 58
Giuseppe Verdi Stornel
Siena, Sala degli specchi, Accademia dei Rozzi 7 novembre 2023

www.Sipario.it, 27 novembre 2023

L’Accademia dei Rozzi, ovvero di quanti amavano cimentarsi nelle rappresentazioni teatrali, e in questo caso non erano appartenenti al ceto nobiliare, nell’ epoca che precede quella del professionismo nel teatro gestito da impresari e a pagamento che tutti noi conosciamo, è presente a Siena: un ambiente delizioso, prossimo a Piazza del Campo, che ha dovuto cedere in gestione al Comune il suo teatro perché potesse essere restaurato, ma gode ancora di un bell’ambiente, la Sala degli Specchi, nel quale grazie ai suoi iscritti hanno luogo eventi culturali e performativi a libero ingresso. Non potevano mancare a questo ciclo di concerti dedicati a Wagner e Siena, dando all’incontro quel tono colto e raffinato che li caratterizza. 

Tanto più che la protagonista è una cantante, Laura Polverelli,  senese doc, che con il tempo ha se possibile sviluppato le sue qualità di interprete e la calda espressività vocale di mezzosoprano. Impegnativo il tema dato, Wagner e Verdi quasi nemici, piacevolissimo il programma che spazia, come nei salotti d’antan, tra poesia e musica, e l’affiatamento fra Polverelli e la pianista accompagnatrice Alessadra Gentile, sempre fondamentale in questo genere musicale. Il titolo scherzoso rimanda a quel gioco di inesistenti rivalità che tanto stuzzicano in pubblico, per restituirci piccoli e preziosi brani lirici, nei quali la creatività di ogni tempo si è dilettata. Ma perché quasi nemici, i due musicisti? Perché ognuno dei due è emblematico interprete della propria epoca, l’età romantica che vede formarsi l’idea di nazione, che a sua volta vede in queste personalità un simbolo. Con i caratteri dei due popoli ben diversificati, beninteso, e un’idea di teatro musicale che non è la stessa, nella quale i due popoli e le due lingue si sono sentiti rappresentati, nella musica e nella scelta poetica. Non si sono mai conosciuti personalmente, Wagner e Verdi, ma sicuramente hanno conosciuto le reciproche creazioni, così diverse e tuttavia teatralmente efficaci. Il pubblico ha ascoltato con attenta partecipazione il raffinato programma proposto, che si è concluso con lo spiritoso stornello Tu dici che non m’ami, ovviamente di Verdi che musica un anonimo paroliere: caldamente partecipe l’applauso a chiudere l’incontro.

Annamaria Pellegrini 

Ultima modifica il Mercoledì, 29 Novembre 2023 08:14

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.