lunedì, 27 gennaio, 2020
Sei qui: Home / O / OMAGGIO A STEVE REICH

OMAGGIO A STEVE REICH

Steve Reich Steve Reich

Prima Esecuzione Italiana di WTC 9/11
Ensemble Eutopia
Direttore Matteo Manzitti
Teatro della Tosse, Genova 9 ottobre 2013

www.Sipario.it, 10 ottobre 2013

Inaugurata alla grande il 9 ottobre la stagione di musica contemporanea al Teatro alla Tosse intitolata "Le strade del suono" con una serata dedicata a Stephen Michael Reich, il compositore americano pioniere della musica minimale. Questa nuova stagione, esperimento molto apprezzato dal folto pubblico presente la serata di apertura, è curata dall'Ensemble Eutopia per la direzione artistica del giovane compositore genovese Matteo Manzitti. Manzitti ci teneva molto a partire con un omaggio a Reich, di cui stima e apprezza il lavoro e che come altri considera il più grande compositore vivente. La serata alla Tosse comprendeva due brani molto significativi: Otto linee (Ottetto) e WTC 9/11, eseguito la prima volta in Italia. Il primo, caratterizzato dall'uso di figure ripetitive fino all'esasperazione, ricco di microvariazioni armoniche, ha presentato subito la peculiarità di Reich che apre un discorso musicale nuovo atto a diventare parte della percezione dell'ascoltatore. Venti minuti originalmente composti per un quartetto d'archi, due pianoforti e due clarinetti, raddoppio di clarinetto basso, flauto e ottavino, a cui in seguito Reich ha aggiunto un quartetto d'archi cambiando il titolo da Ottetto in Otto linee e che l'Ensemble Eutopia diretta da Manzitti ha espresso in tutta la sua complessità, pienezza e incisività. La seconda parte riservava l'emozionante brano dedicato alla tragedia delle torri gemelle di New York, uscito tramite un disco piuttosto che con un concerto dal vivo, un brano di 15 minuti che ha avuto molte polemiche a riguardo e che usa la tecnica dello speech melody, includendo l'utilizzo di loop di nastro per creare effetti di phasing. WTC 9/11 è costituito da tre movimenti, anche se non c'è pausa tra i movimenti, e il tempo è costante durante l'intero pezzo. I tre movimenti durano circa quindici minuti e mezzo in totale. Reich ha dichiarato che ha cercato di renderlo più lungo, ma che "il pezzo voleva essere conciso". La performance alla Tosse includeva anche alle spalle dei musicisti (un quartetto per archi) uno schermo su cui erano proiettate le parole delle registrazioni vocali. Le voci campionate da Reich sono quelle di persone coinvolte nella esperienza dell'attacco al WTC da cui il compositore ne ha tratto le melodie delle linee strumentali, creando un oggetto che garantisce la potenza di un impatto viscerale. Il pubblico genovese, fatto per lo più di giovani e specialisti del settore, è rimasto rapito dall'ascolto del brano, la cui ottima esecuzione ha senz'altro contribuito all'effetto. Ed è indubbio che tutti ci siamo alzati dalla poltrona portando a casa un ulteriore turbamento riguardo una tragedia che il mondo non ha mai potuto dimenticare.

Francesca Camponero

Ultima modifica il Giovedì, 10 Ottobre 2013 19:32
Altro in questa categoria: « OTELLO - regia Davide Livermore

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088