domenica, 14 aprile, 2024
Sei qui: Home / C / CANTI DI NOSTALGIA: WAGNER E I LIEDER - SARAH WEGENER (soprano), GOTZ PAYER (pianoforte)

CANTI DI NOSTALGIA: WAGNER E I LIEDER - SARAH WEGENER (soprano), GOTZ PAYER (pianoforte)

SARAH WEGENER (soprano) GOTZ PAYER (pianoforte) SARAH WEGENER (soprano) GOTZ PAYER (pianoforte)

WAGNER  UND SIENA
MUSICHE NEL SOGNO GOTICO
CANTI DI NOSTALGIA: WAGNER E I LIEDER
SARAH WEGENER soprano
GOTZ PAYER pianoforte
HENRY PURCELL  When I am laid in the earth da Dido and Aeneas
RICHARD WAGNER Wesendonck Lieder
FRANZ LISZT Oh! Quand je dors S 282 Freudvoll und Leidvoll S 280
RICHARD STRAUSS Traum durch die Dammerung op.29 n.1 Standchen  op.17 n.2
VINCENZO BELLINI Malinconia ninfa gentile da Sei ariette,  La Ricordanza
STEFANO DONAUDY n.3 O del mio amato ben n.2 Vaghissima sembianza da 36 arie di stile antico vol. II
PIETRO MASCAGNI La serenata
GUSTAV MAHLER  Funf Ruckert-Lieder
SIENA, Palazzo Chigi-Saracini, 20 ottobre 2023

www.Sipario.it, 2 novembre 2023

Spirava un’aria di struggente romanticismo nella sala dei concerti di Palazzo Chigi-Saracini, per il primo dei cinque appuntamenti straordinari creati grazie alla volontà di due istituzioni artistiche contigue, che mai come in questi ultimi anni hanno saputo creare eventi d’arte: gli appuntamenti, concatenati tra ottobre e novembre, in attesa della stagione Micat in vertice, e dedicati al rapporto incredibilmente intenso tra Richard Wagner e la città di Siena, sono infatti frutto di un’idea del Rettore dell’Opera del Duomo, lo storico Giovanni Minucci, posta in essere da Nicola Sani, direttore artistico infaticabile. Già dal primo concerto abbiamo potuto apprezzare la presenza di molti stranieri appassionati di questo genere squisitamente tedesco, tra i quali molto utili per quel che ci riguarda quelli di madrelingua… 

Sarah Wegener, dotata di qualità vocali esaltate dall’acustica della sala, una delle più apprezzate interpreti del Lieder, poesie in musica sempre toccanti e profonde nella loro sinteticità, ci ha fatto l’omaggio di alternare ai testi poetici nella sua lingua quelli di nostre canzoni famose e cantabili, creazioni di Vincenzo Bellini, del prolifico Stefano Donaudy, nonché la famosissima Serenata di Pietro Mascagni, che da par sua ha interpretato rendendo più vivace, più italiano anche il suo atteggiamento scenico. Dapprima tesa a rendere in tutta la loro tensione drammatica e musicale i Wesendonck Lieder (folgorante la sua interpretazione di Schmerzen) tra i quali già in nuce vive l’idea musicale totalizzante che il Maestro svilupperà in teatro, capace di rendere l’afflato amoroso in Oh! Quand je dors di Liszt, la seduzione di Standchen di Richard Strauss, in un crescendo che crea un rapporto sempre più profondo tra pubblico e interprete, conclude il concerto con i Funf Ruckert-Lieder di Gustav Mahler, struggenti in quanto legati alla vita stessa del compositore. Ma non vogliamo dimenticare l’incipit  che è stato scelto per questa serata indimenticabile,  il commovente addio di Didone dall’opera omonima di Purcell, che con questo concerto abbiamo avuto la gioia di ascoltare a Siena in due mesi tre volte, nell’esecuzione di tre grandi interpreti, e qui come dichiarazione programmatica senza equivoci: non abbiate timore di vivere sentimenti forti, qualunque sia la fonte da cui sono mossi. Forse anche per questo è stata così spontanea la partecipazione del pubblico, che è riuscito a strappare tre bis memorabili, eseguiti senza abbandonare i fiori dell’omaggio di rito, il terzo sussurrando la richiesta all’orecchio del raffinato pianista-accompagnatore, Gotz Payer, evidentemente sodale di una lunga stagione di concerti. Morgen di Richard Strauss, la porteremo nel cuore.

Annamaria Pellegrini 

Ultima modifica il Martedì, 26 Dicembre 2023 12:50

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.