mercoledì, 16 giugno, 2021
Sei qui: Home / Teatro / Dance Theory. Source readings from two millennia of Western Dance - di Tilden Russell

Dance Theory. Source readings from two millennia of Western Dance - di Tilden Russell

DANCE THEORY. SOURCE READINGS FROM TWO MILLENNIA OF WESTERN DANCE di Tilden Russelldi Tilden Russell
DANCE THEORY. SOURCE READINGS FROM TWO MILLENNIA OF WESTERN DANCE
OXFORD UNIVERSITY PRESS, pag. 328 - £. 25,99 (paperback), £. 81,00 (hardback)
(TEATRO - Vito Lentini)

Dance Theory. L’antologia critica di Tilden Russell sulla teoria della danza
Negli studi legati alla storia della danza ed in particolare alla teoria della danza non si annoverano, purtroppo, numerose pubblicazioni. Un’interazione, quella esistente tra teoria e pratica, che negli studi applicati alla danza ha reiteratamente palesato gradi di complessità che ancor oggi necessiterebbero di un ripensamento tematico rigoroso. Del medesimo avviso è Tilden Russell - Professore emerito di Musica alla Southern Connecticut State University - che nella prefazione del volume Dance Theory. Source Readings from Two Millennia of Western Dance confessa che le letture e le ricerche sul tema gli hanno consentito di trovare “sempre più fonti sull'argomento che si sono rivelate molto più interessanti e complesse di quanto avessi originariamente immaginato”.
Con le cinquantacinque letture selezionate, corredate da un testo introduttivo, il volume propone un itinerario antologico che, pagina dopo pagina, ripercorre il frutto del pensiero sulla teoria della danza dall’antica Grecia al ventunesimo secolo. Rispettando l’imprescindibile ossatura cronologica, i novi capitoli proposti suddividono le letture selezionate seguendo il duplice criterio dell’epoca storica e delle correnti artistiche ed intellettuali di maggior rilievo per l’ambito considerato (l’appendice riporta, inoltre, una tavola di periodizzazione della danza: strumento utile per cogliere con chiarezza la struttura cronologica del volume).
Un’eccedenza ed una complessità ancora da esplorare e narrare, quella proposta in questo volume che si pone l’obiettivo di “far rivivere e reintegrare la teoria della danza come campo degli studi storici sulla danza - precisa l’Autore - e presentare una lettura coerente dell'interazione tra teoria e pratica nel corso di due millenni di storia della danza”. In considerazione di tali rilievi le fonti citate attingono ad un eterogeneo repertorio di scritti che prende avvio dal secondo libro delle Leggi di Platone - con gli evidenti richiami all’etica e all’educazione - prosegue con Aristotele, Plutarco, Luciano e guadagna vigore con altre proposte tratte da scritti di Domenico da Piacenza, Guglielmo Ebreo da Pesaro, Jean-Georges Noverre, Gennaro Magri, Carlo Blasis, Arthur-Saint Léon, Rudolf von Laban, Martha Graham, Merce Cunningham - solo per citarne alcuni - fino a giungere, con l’ultimo capitolo, alla “Postmodern Dance Theory and Anti-Theory”. Da segnalare, inoltre, le due sezioni - rispettivamente collocate nell’ottavo e nel nono capitolo - dedicate alla teoria della danza afroamericana.
Un supporto teorico considerevole, dunque, che ci si auspica possa inaugurare un itinerario di studi che guardi alla danza e alla teoria della danza con rigore analitico, come sapientemente suggerito in questa antologia critica.

Ultima modifica il Sabato, 01 Maggio 2021 12:27

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.