venerdì, 22 novembre, 2019
Sei qui: Home / Cinema / Cinema italiano dal sonoro al neorealismo (Il) - Sergio Micheli e Paola Micheli

Cinema italiano dal sonoro al neorealismo (Il) - Sergio Micheli e Paola Micheli

Il cinema italiano  dal sonoro al neorealismo Sergio Micheli e Paola Micheli
IL CINEMA ITALIANO DAL SONORO AL NEOREALISMO (1930-1945)
Betti, Pisa, euro 50.00, (2 volumi) pp. 437 + 395

(CINEMA - Alberto Pesce)

La rivoluzione del sonoro è la grande occasione per il nostro cinema d'uscire dalla catalessi degli ultimi anni del muto. Sul piano industriale con la rinascita della Cines, su quello politico con il graduale e scaltro interessamento del dirigismo fascista, su quello realizzativo con l'abbrivio di Righelli e Camerini in film garbatamente musical-sentimentali prima di orientarsi, non senza formali e tematici vari svicolamenti altrove,su quel più libero respiro che è il neorealismo.
Sergio Micheli e sua figlia Paola ne profilano il quadro storico in due corposi volumi con l'assillo di rimettere dentro il proprio discorso quanto via via "documentato" lungo il quindicennio 1930-45. Anche film: il secondo volume, da La canzone dell'amore (1930) a Tutta al vita in 24 ore (1944) allinea addirittura 343 schede, con l'impegno di puntualizzare trama, dettagli, giudizio con "il senno del poi", dopo ulteriore visione specifica a eventuale correttivo di valutazioni d'epoca proprie o altrui magari insufficienti o distorte.
Ma, frutto di ancora più certosino scandaglio, dopo una premessa che anche per esemplificare la propria metodologia critica si concentra su un inedito Quo vadis (1921) del conterraneo Luigi Bonelli, i due studiosi senesi con una scrittura a caldo (non priva di refusi), magari zigzagando tra gli argomenti a macchia di leopardo, si concentrano su tutti gli aspetti del panorama, retroscene di produzione, "veline" di regime", generi prototipi, rapporti cinerma-pittura-musica, fumetti, personalità di spicco. E lo fanno includendovi lunghi stralci di quotidiani, settimanali, riviste specializzate d'epoca, infilando personali interviste a Bonelli, Roberto Villa, Lilia Silvi, Luigi Scarabello, Maria Mercader, Maria Denis e un'appendice di fotoritratti e disegni d'humour.

Alberto Pesce

Ultima modifica il Martedì, 20 Agosto 2013 16:35

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.