martedì, 10 dicembre, 2019
Sei qui: Home / H - I - J - K / JUST ANOTHER NORMAL DAY - coreografia Francesco Sgrò

JUST ANOTHER NORMAL DAY - coreografia Francesco Sgrò

Just another normal day Just another normal day coreografia Francesco Sgrò

Sosta Palmizi – Mcf Belfioredanza - Flic scuola di circo
Di: Francesco Sgrò
Con: Francesco Sgrò e Pino Basile
Musiche: Pino Basile
Teatro Vascello, Roma 27 e 28 novembre 2012

www.Sipario.it, 2 dicembre 2012

Il circo danzato di Francesco Sgrò

Pino Basile ha un contegno timido e tanti capelli bianchi da scienziato pazzo. È un polistrumentista: fa suonare qualsiasi cosa. E qualsiasi cosa suoni la registra. La colonna sonora di Just another normal day è così un composto di musica dal vivo e registrazioni. Un registrato in diretta: i suoni sono immortalati sotto i nostri occhi da un microfono, e una loop station li trasforma in un tappeto musicale su cui si innestano nuovi suoni dal vivo: basi e melodie si fondono e confondono. Sonagli, scacciapensieri, tammorre, strumenti della tradizione popolare italiana e internazionale. Gli occhi vispi da bambinone alle prese con il suo gioco preferito, l'andatura un po' scomposta, il musicista si aggira fra gli strumenti sparsi a terra, unici elementi scenografici, in disordine come i giocattoli nella stanza di un bambino vivace e troppo curioso per accontentarsi di un solo gioco alla volta.
Francesco Sgrò è un giovane agile e concentrato, quasi inespressivo. Le sue prodezze acrobatiche sono raffinate, i gesti precisi, non un movimento parassita, non un'incertezza: l'atleta posato, in tutto opposto al musicista pazzo. Belle le acrobazie al suolo, i numeri di giocoleria con le palline, ma soprattutto le figure che crea sulla roue de Cyr, sorta di hula-hop gigante che prende il nome da quello del suo inventore, il francese Daniel Cyr. Mossa dal peso di Sgrò la ruota, contenendolo, lo fa somigliare all'uomo vitruviano di Leonardo Da Vinci. Ma lui con questa ruota duetta, cammina sul bordo interno, gira insieme a lei, si lancia in improbabili circonvoluzioni. E danza: la respinge, la richiama, la supporta e si fa supportare la lei.
Musica e movimento sono in dialogo continuo, intimo, pare di assistere a qualcosa di privato. Respirano insieme e insieme scandiscono il ritmo di ogni sequenza. Pino Basile provoca i gesti di Sgrò, ma la loro interazione vorrebbe superare la meccanicità impulso-reazione, e farsi teatrale. Pino Basile e Francesco Sgrò tentano di uscire dai ruoli di musicista e acrobata-danzatore per farsi personaggi, ma il passaggio non avviene completamente. Manca una struttura che tenga insieme gli elementi, che dia coesione ai numeri circensi e ai passaggi di danza. Ma è vero che anche il titolo dello spettacolo non ci promette una narrazione, ci informa che non siamo di fronte a un'urgenza comunicativa, ma quello che vediamo è just another normal day. Come immaginare il giorno normale di un acrobata-danzatore e di un musicista, se non fatto di prove e tentativi, alla ricerca di una strada verso uno spettacolo che, infatti, non è perfettamente compiuto?

Bruna Monaco

Ultima modifica il Venerdì, 11 Ottobre 2013 12:07

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088