lunedì, 09 dicembre, 2019
Sei qui: Home / H - I - J - K / JULES & ROMÉO – coreografia e regia Jean-Sébastien Colau

JULES & ROMÉO – coreografia e regia Jean-Sébastien Colau

"Jules & Roméo", coreografia e regia Jean-Sébastien Colau "Jules & Roméo", coreografia e regia Jean-Sébastien Colau

Tratto da Shakespeare
Da un'idea di Jean-Sébastien Colau e Grégory Gaillard
Balletto neoclassico
Coreografie Jean-Sébastien Colau
Regia Jean-Sébastien Colau
Musiche  Sergei Prokofiev – Stéphane Jounot
Luci Antonio Avolio, Teatro Ateneo
Video e foto Nicole Gaudio, Ludovica Sciannamblo, Giuliana Tarallo, Francesca Tortorelli
Interpreti Nastassia Avolio, Danilo Di Leo, Angelo Egarese, Valeria Iacomino, Tommaso Palladino, Vincenzo Veneruso
Con la partecipazione delle allieve del Centro Arte Danza Asd
Produzione Centro Studi Ateneo
Al Piccolo Bellini di Napoli il 5 e 6 novembre 2019

www.Sipario.it, 6 novembre 2019

Prendete una storia famosissima e senza tempo, con la sua tragedia e col suo amore folle e incontrollabile e mescolatela con il mondo di oggi, con la difficoltà di certe forme d'amore e con due giovani che non riescono ad essere liberi. Se la storia in questione è la tragedia shakespeariana di Romeo e Giulietta e l'amore difficile e contemporaneo sta per amore omosessuale, otterrete Jules & Roméo. Jean-Sébastien Colau e Grégory Gaillard, entrambi ballerini dell'Opéra di Parigi, raccontano infatti una storia universale, ma modificata, resa estremamente moderna, dalla scoperta del giovane protagonista, Jules, durante una mostra fotografica della sua fidanzata, Paris, di essere invece attratto da un ragazzo, Roméo, incontrato per caso, all'improvviso – come all'improvviso si cade nell'amore più forte e passionale – e per cui nasce un'attrazione talmente forte da non poter essere fermata da nulla, che sia razionalità, forze esterne e, appunto, nemmeno dalla sua fidanzata. L'originalità della messa in scena in cui Thibalt non è Tebaldo Capuleti, ma la sorella di Paris e Jules appunto, non è Giulietta, ma un ragazzo, rende perfettamente la diversità di questa sorta di favola tragica moderna. I danzatori, quasi tutti parte del corpo di ballo del Teatro San Carlo, mostrano con le loro espressioni tutta la gamma di sentimenti rappresentati e lo stile contemporaneo, ma neoclassico, permette di far incontrare diversi stili e di mescolare le forme comunicative della danza. Il linguaggio del corpo si adatta benissimo a ciò che si vuole qui comunicare, mostrando ciò che nella normalissima vita di tutti i giorni può accadere in qualsiasi momento, mettendo in crisi la felicità e la libertà, al punto da giungere alla follia, alla morte, all'uccisione. Colpisce che il Destino sia un personaggio a tutti gli effetti, impersonato da un ballerino e sia anzi il vero responsabile di tutto, colui che fa cominciare ed evolvere la storia. Da entrambe le parti allora c'è amarezza, perché non possiamo non compatire la povera Paris che credeva nel suo amore, ma non possiamo nemmeno non essere dalla parte di Jules, combattuto tra il vivere il suo amore – il suo vero amore – e il rinchiudersi nella tristezza e nel dolore della vita vissuta fino ad allora, apparendo in realtà ciò che forse senza saperlo non era mai stato.

Francesca Myriam Chiatto

Ultima modifica il Giovedì, 07 Novembre 2019 05:02

Articoli correlati (da tag)

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.