domenica, 26 gennaio, 2020
Sei qui: Home / C / CENERENTOLA - coreografia Jirí Bubenícek

CENERENTOLA - coreografia Jirí Bubenícek

"Cenerentola", coreografie coreografia Jirí Bubenícek. Foto Michele Monasta "Cenerentola", coreografie coreografia Jirí Bubenícek. Foto Michele Monasta

di Sergej Prokof’ev e Jirí Bubenícek
Balletto in un atto
Musica di Sergej Prokof’ev
Coreografia di Jirí Bubenícek (dalle fiabe dei fratelli Grimm)
Edizione: Ricordi, Milano
Prima rappresentazione assoluta
Nuovo allestimento del Maggio Musicale Fiorentino
In coproduzione con il Nuovo BallettO di ToscanA
Direttore Giuseppe La Malfa
Regia, drammaturgia e luci Jirí Bubenícek
Scene Jirí Bubenícek e Nadina Cojocaru
Costumi Nadina Cojocaru
Cenerentola                   Veronica Galdo
La Madre                         Lisa Cadeddu
Le sorellastre                 Matilde Di Ciolo, Aisha Narciso
Gruppo donne               Beatrice Ciattini, Alice Catapano, Francesca Capurso, Miriam Castellano
Il Principe                      Roberto Doveri
Il Padre                           Paolo Rizzo
Gli uccellini                   Aldo Nollo,  Francesco Nori
Gruppo uomini             Jody Beth, Carmine Catalano, Mattia Luparelli
Voce recitante             Laura Bandelloni
Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino
Compagnia Nuovo BallettO di ToscanA
Direttore artistico Cristina Bozzolini
Allestimento, scene e attrezzeria
Teatro del Maggio Musicale Fiorentino
Costumi D’Inzillo Sweet Mode Srl, Roma
Firenze, Teatro del Maggio 4 gennaio 2020

www.Sipario.it, 9 gennaio 2020

Non è il mondo fiabesco ed elegante di Perrault quello della Cenerentola che ha debuttato al Teatro del Maggio in occasione delle festività natalizie, ma il più realista pur nell’espressione del fantastico della tradizione popolare dei Grimm. La straordinaria musica di Sergej Prokof’ev, proposta senza rispettarne la originaria consequenzialità, assume un vigore speciale grazie alla rispondenza tra gesto e suono dovuta alla scelta coreografica di Jirí Bubenícek che ne sottolinea il dirompente ardire.  E del resto, nel momento in cui Firenze celebra con una grande mostra Natalia Goncharova che, come coreografa, con Diaghilev ha reinventato cent’anni orsono il balletto del Novecento, la scelta ci è sembrata quanto mai opportuna. Il dolore umano, la cattiveria, il coraggio, la speranza, l’amore, (in ordine di comparizione) vengono celebrati da una compagnia giovane e di omogeneo alto livello che non si adagia sulla tradizione, qual è il Nuovo BallettO di ToscanA diretto da Cristina Bozzolini,  
Sono gli uccellini che aiutano magicamente Cenerentola a recarsi al ballo, ed i movimenti che eseguono i giovani danzatori ricordano proprio il volo degli uccelli, il loro planare e risalire, e l’organico ricco di strumenti a fiato, nel quale l’Orchestra del Maggio Musicale diretta da Giuseppe La Malfa rivela ancora una volta tecnica, freschezza, virtuosismo: è tutto un trillare, mentre le percussioni ci fanno capire da dove venga la modernità del Bernstein di West Side Story. I momenti più poetici sono affidati ancora al flauto quando accompagna Cenerentola (la leggerezza dell’innocenza) che arriva al ballo preceduta dalla celesta, e gli archi hanno il compito di portare al lieto fine amoroso, con dei pas de deux ricreati dal coreografo con grande originalità: bellissimo il momento in cui, senza toccarsi,  la protagonista e il principe (Veronica Galdo e Roberto Doveri) esprimono la loro comunione di sentimenti. 
Al colore ed alla semplicità sono affidate scene e costumi di Nadina Cojocaru, stoffe, tende ed elementi di arredo che renderanno più agevoli gli spostamenti, la produzione proseguirà infatti la sua strada non solo in Toscana, ma anche in primavera a Parma, nel 2020 capitale italiana della cultura. E se dapprima la scena è spoglia e grigia, come lo stato d’animo della fanciulla del colore della cenere, infine sarà un’esplosione di colori, e anche di allegria che non disdegna l’umorismo: vedi la prova della scarpetta, e lo svelarsi della protagonista all’amato.
                   
Annamaria Pellegrini

Ultima modifica il Lunedì, 13 Gennaio 2020 16:59

Articoli correlati (da tag)

Video

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.