giovedì, 09 dicembre, 2021
Sei qui: Home / Recensioni / Rassegna Festival / RAVENNA FESTIVAL 2021 - "La Stagione Armonica". -di Giulia Clai

RAVENNA FESTIVAL 2021 - "La Stagione Armonica". -di Giulia Clai

La Stagione Armonica
In memoria di Josquin Desprez (1455-1521) nel V centenario della morte
direttore Sergio Balestracci
Alberto Pedretti trombone contralto
Stefano Belotti trombone tenore
Fabio De Cataldo trombone basso
Lorenzo Feder organo
Inno Ave Maris Stella gregoriano
Josquin Desprez
Mottetto Ave Maris Stella
Loyset Compère
Mottetto Regina caeli (esecuzione solo strumentale)
Josquin Desprez
Missa Ave Maris Stella
Heinrich Isaac
Benedictus II
Josquin Desprez
Agnus Dei
Mottetto Mirabilia testimonia
Ravenna Festival, Basilica di Sant’Apollinare in Classe, 13 giugno 2021

Col concerto nella basilica di Sant’Apollinare in Classe il 13 giugno 2021 La Stagione Armonica celebra il quinto centenario della morte di Josquin Desprez (1455-1521), compositore di origine borgognona, tra i più grandi innovatori della polifonia sacra rinascimentale, con un programma incentrato sulla Messa Ave Maris Stella, intercalata da due brani dei compositori Loyset Compère e Heinrich Isaac, suoi illustri contemporanei.
Il programma inizia con l’ inno mariano gregoriano del IX secolo Ave Maris Stella su cui Josquin Desprez ha costruito la messa omonima. Josquin Desprez scrive probabilmente la Missa Ave Maris Stella durante il suo soggiorno romano (1489-1495). Questa messa è un’opera di ampio respiro, in cui la fede mariana è espressa in modo profondo, contemplativo ed estatico, ma arricchito da delicati e fantasiosi preziosismi polifonici e dalla genialità della struttura contrappuntistica. Come spiega il direttore Sergio Balestracci nell’illustrare la scelta di quest’omaggio, “Josquin … realizza una grande chiarezza espressiva e un nuovo equilibrio tra testo e musica. Partendo dalla tradizione quattrocentesca, talora astrusa, inaugura una nuova naturalezza nell’uso del contrappunto, in cui la tecnica non è mai d’ostacolo al libero fluire delle linee polifoniche.” Queste caratteristiche sono state sottolineate ed esaltate da La Stagione Armonica e dai suoi solisti. Dopo la citazione del tema ispiratore della messa, inizia il Kyrie e sembra di essere sospesi mentre la musica procede nella sua perfetta esecuzione, che ne sottolinea l’impeccabile costruzione formale e la fantasia ieratica, ma intrisa di tensione emotiva. La grandezza di questa musica unisce il complesso intreccio polifonico della scuola fiamminga all’andamento melodico semplice e cantabile tipico della tradizione italiana.
La serata è culminata e si è conclusa col mottetto ’Mirabilia testimonia’, il cui testo corrisponde alla parte finale del Salmo 118.
La successione di questi brani ha accompagnato gli ascoltatori lungo un percorso musicale e testuale che, prendendo spunto dalla dolcezza della preghiera mariana, si è concluso con la contemplazione estatica, esaltato dalla perfetta cornice della Basilica classense.

Giulia Clai

Ultima modifica il Mercoledì, 07 Luglio 2021 07:27

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.