lunedì, 23 settembre, 2019
Sei qui: Home / DIRETTORI D'ORCHESTRA / Francesco Maria Colombo

Francesco Maria Colombo

Francesco Maria Colombo Francesco Maria Colombo

Ha compiuto gli studi in direzione d'orchestra con Mario Gusella e Donato Renzetti, e ha frequentato le masterclass di Franco Ferrara e Carlo Maria Giulini. Come pianista e direttore d'orchestra ha debuttato nel 1998, in un concerto con Renata Scotto e l'Orchestra Stabile di Como. Nel 2001 al Festival di Spoleto, davanti a 8.000 persone, ha diretto il tradizionale "Concerto in Piazza" a chiusura della manifestazione, ricevendo poi in dono da Gian Carlo Menotti, quale segno di stima, la bacchetta appartenuta a Thomas Schippers. Trasmesso in diretta televisiva dalla Rai, il concerto ha rappresentato l'inizio di una intensa attività in Italia e all'estero che lo ha visto sul podio dell'Orchestra Verdi di Milano, dell'Orchestra della Toscana, dell'Orchestra Sinfonica Siciliana, dell'Orchestra Haydn di Trento e Bolzano, dell'Orchestra Toscanini di Parma, dell'Orchestra Stabile di Bergamo, dell'Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, della Philharmonia Veneta, del Teatro Lirico di Cagliari, dell'Orchestra di Roma e del Lazio, dell'Orchestra della Magna Grecia, dei Filarmonici di Verona, della Philharmonia Mediterranea e del Coro della Cappella della Pietà de' Turchini. Ha poi collaborato con diversi complessi stranieri, tra cui Mexico City Philharmonic Orchestra, Hungarian Symphony Orchestra, Museumsorchester Frankfurt, Orchestra del Teatro Sao Carlos di Lisbona, Palm Beach Opera Orchestra.

In ambito operistico, ha diretto The Telephone e The Medium di Menotti al Festival di Spoleto, con la regia dello compositore stesso; la prima esecuzione italiana dell'edizione integrale di Les Contes d'Hoffmann di Offenbach per As.Li.Co; Mese Mariano per il Festival "Umberto Giordano" di Baveno. Nella Stagione 2004-2005 ha diretto Lucia di Lammermoor all'Opera di Thessaloniki; Maria Padilla di Donizetti a Minneapolis in occasione del suo debutto americano; Tosca all'Opera Company of North Carolina, il "Gala Giordano" al Festival di Baveno. È poi tornato a Minneapolis per la prima esecuzione americana di Gli Orazi e i Curiazi di Mercadante; alla North Carolina Opera per Il Barbiere di Siviglia; a Thessaloniki per Idomeneo. Ha tenuto concerti con l'Orchestra Verdi, l'Orchestra Haydn, l'Orchestra Toscanini, è stato invitato al Teatro Lirico di Cagliari per tre cicli di concerti e ha debuttato con la Malaga Philharmonic Orchestra e altri complessi americani e canadesi.

Ultima modifica il Martedì, 25 Giugno 2013 21:16
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Altro in questa categoria: « David Coleman Marzio Conti »

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.