lunedì, 18 novembre, 2019
Sei qui: Home / BALLERINI-COREOGRAFI / Q - R / Gil Roman

Gil Roman

Gil Roman Gil Roman

Gil Romain nasce ad Alès, nella regione della Gard (Francia).
A sette anni debutta nella danza a Montpellier per poi iscriversi all'Accademia Princesse Grâce di Monte-Carlo (dir. Marika Besobrasova). Al Centre International de Cannes approfondisce la sua formazione di ballerino insieme a grandi insegnanti quali Rosella Hightower e José Ferran.
Entrato nel Ballet du XXème Siècle nel 1979, participa a tutte le creazioni di Maurice Béjart e interpreta il ruolo principale in Messe pour le temps futur. E’ protagonista anche in Mephisto-Waltz, Le Concours, Malraux, Piaf e soprattutto in Dibouk, nel ruolo di Hanan creato per lui.
Nel 1992, sotto la direzione di Maurice Béjart, gira un film, Paradoxe sur le comédien in cui interpreta il ruolo di Mr. A.

Gil Roman

Il suo talento di ballerino e di interprete emerge anche grazie a numerosi altri balletti, quali Hamlet, Pyramide, Ring um den Ring, Mr. C..., Il Mandarino meraviglioso, À propos de Shéhérazade, Le Presbytère… !, Barocco-Bel Canto, Mutationx, Lo schiaccianoci, La route de la soie, Le manteau, La lumière des eaux, Lumière, La mort du tambour, Renard e Il flauto magico.
Per lui Béjart crea i pas de deux Juan Y Teresa con Marie-Claude Pietragalla e Dialogue de l'ombre double con Christine Blanc.
Dopo la creazione di L'habit ne fait pas le moine e Réflexion sur Béla, firma con successo un’importante coreografia intitolata Echographie d’une baleine in omaggio a Federico Fellini.
In occasione del Galà per i 50 anni della Compagnia di Maurice Béjart, crea la sua ultima coreografia: Le casino des ésprits.
Nel dicembre 2004 Maurice Béjart gli dedica una serata intitolata Six personnages en quête d’un danseur, in cui mette in scena sei ruoli che hanno segnato la carriera del suo principale interprete negli ultimi 25 anni.
Nel 2005 riceve in Italia il Premio “Danza & Danza” per la sua interpretazione di Jacques Brel nel balletto Brel et Barbara.
Per la creazione Zarathoustra, le chant de la danse, gli viene affidato il ruolo di Nietzsche confidando ancora una volta nelle sue qualità di attore e ballerino. Maurice Béjart gli affida il ruolo principale della sua ultima creazione La vie du danseur, racontée par Zig et Puce. Nel 2006 vince il prestigioso Premio “Nijinskij” del Monaco Dance Forum per coronare 25 anni di danza ininterrotta.
Dal 1993, Gil Roman è direttore aggiunto del Béjart Ballet Lausanne.

Ultima modifica il Martedì, 13 Agosto 2013 13:36
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Altro in questa categoria: « Marta Romagna Olga Roriz »

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.