giovedì, 26 novembre, 2020
Sei qui: Home / Attualità / I fatti / PALERMO: In anteprima, il concerto lirico “Luigi Pirandello, Folle Enrico IV” con il baritono Giuseppe Esposito

PALERMO: In anteprima, il concerto lirico “Luigi Pirandello, Folle Enrico IV” con il baritono Giuseppe Esposito

Giuseppe Esposito, accompagnato al piano da Rosalba Coniglio, al violoncello Giorgio Gasbarro Giuseppe Esposito, accompagnato al piano da Rosalba Coniglio, al violoncello Giorgio Gasbarro

Atrio di Palazzo delle Aquile
In anteprima, il concerto lirico
“Luigi Pirandello, Folle Enrico IV”
con il baritono Giuseppe Esposito

Il 9 ottobre, ore 17, per il progetto “Sicilia. Palcoscenico d’Arte del Mediterraneo”, promosso dalla Fondazione Teatro Carlo Terron-Regione Sicilia, insieme al periodico Sipario e al Portale dello Spettacolo sipario.it, ha debuttato in anteprima con Concerto Omaggio a “Luigi Pirandello, Folle Enrico IV”, musiche e libretto tratto dall’omonima opera di Yannis Hott del compositore palermitano Antonio Fortunato, con il baritono Giuseppe Esposito, accompagnato al piano da Rosalba Coniglio, al violoncello Giorgio Gasbarro, alla presenza del sindaco Leo Luca Orlando e dell’assessore alle culture Mario Zito.

enrico 01
Da sin. Mario Zito, Antonio Fortunato, Mario Mattia Giorgetti, Leo Luca Orlando, Filippo Lo Jacono

La recita, dopo che il regista-attore Mario Mattia Giorgetti ha illustrato il calendario degli eventi in programma per le stagioni avvenire, si è svolta nell’Atrio di Palazzo delle Aquile del Comune di Palermo, alla presenza di un pubblico qualificato, in armonia con il protocollo anti-Covid.
Il testo “Pirandello, Folle Enrico IV”, ovvero “Follia e Realtà”, monologo dialogico, nato durante il periodo del lockdown, l’autore lo spiega così: dopo aver assistito al dramma “Enrico IV” di Pirandello, che termina con l’uccisione del suo rivale in amore, Tito Belcredi, e che per tale omicidio decide di rifugiarsi per sempre nella pazzia, il drammaturgo Yannis Hott ha voluto indagare sui veri motivi per i quali Pirandello ha deciso alla fine di confinarlo nella follia.
Pirandello, con questa soluzione, sostiene che è meglio stare nella “follia” che vivere in una Società che crede di vivere nel sano e che, invece, vive in una perenne mascherata.
L’opera di Hott si alterna tra l’interpretazione dei punti salienti di denuncia del personaggio Enrico IV e il commento critico che l’Attore interprete fa, spiegando al pubblico le vere motivazioni dei comportamenti di Enrico IV.
L’autore Hott vuol dimostrare che dietro la figura di Enrico IV si nasconde Pirandello, che contesta la Società del suo tempo.
Da questo monologo dialogico il regista-attore Mario Mattia Giorgetti ha voluto trarre uno evento in lirica, affidando al compositore Antonio Fortunato l’adattamento del libretto poetico dall’opera di Hott, mentre il pittore Filippo Lo Jacono ha messo in scena un ampio dipinto in cui mostra la dualità della personalità di Pirandello, che consegna ad Enrico IV la sua denuncia verso una Società malsana.

L’evento lirico, dalla durata di 55 minuti, si apre con un suggestivo preludio che sviluppa già il tema della follia del personaggio, mentre il baritono Giuseppe Esposito, con la sua voce potente e chiara, narra e vive il personaggio di Enrico IV e il motivo per cui uccide Tito Belcredi, suo rivale in amore per Matilde, di cui Enrico IV, è follemente innamorato.
La musica, sul cui spartito si sviluppa l’opera, ha trovato nei due musicisti, Rosalba Coniglio al piano e Giorgio Gasbarro al violoncello, due eccellenti e vibranti esecutori della partitura di Fortunato, tutta improntata su una tensione che conduce alla dimostrazione della tesi dell’autore sulla follia pirandelliana.
Dopo questa anteprima, applauditissima, il primo debutto ufficiale avverrà la sera del 16 ottobre, nella Chiesa San Giovanni Decollato di Palermo, e, pandemia permettendo, sarà in tournée sul territorio siciliano.

D.G.

Ultima modifica il Venerdì, 16 Ottobre 2020 08:42

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.