venerdì, 20 settembre, 2019
Sei qui: Home / Attualità / I fatti / MARSALA: Sullo sfondo di Salina Genna, "Il virus della verità" di Claudio Forti cattura e conquista il pubblico. -di Mario Mattia Giorgetti

MARSALA: Sullo sfondo di Salina Genna, "Il virus della verità" di Claudio Forti cattura e conquista il pubblico. -di Mario Mattia Giorgetti

"Il virus della verità" di Claudio Forti, regia  Francesco Torre "Il virus della verità" di Claudio Forti, regia Francesco Torre

Marsala
Sullo sfondo di Salina Genna,
"Il virus della verità" di Claudio Forti
cattura e conquista il pubblico

Cominciamo dal luogo: Salina Genna, Marsala, al calar del sole, alle 19.30, nell'ora che volge al desio e intenerisce il core, per dirla con Dante, il vero protagonista del momento è il tramonto: sullo sfondo del mare, là, in fondo all'orizzonte, quella palla arancione che sta per nascondersi, crea una suggestiva atmosfera, a dir poco poetica, che ti cattura il cuore, i sentimenti; e i riflessi dei raggi si specchiano sulla superficie della salina ricolma di acqua stagnante, firmano l'opera di Madre Natura.
In questo suggestivo quadro, una sentina di cumuli bianchi di sale cristallino fanno da comparse al paesaggio; sul bordo della riva si ergono antiche costruzioni di tufo, dove una volta si macinava il sale, che ci trasportano in una epoca arcana.
In questo contesto da meraviglia, gli organizzatori dell'evento, hanno piazzato, al centro di un campo di acqua, una pedana, ovvero un palcoscenico, raggiungibile da un percorso di tufo, tanto per restare in tema; palcoscenico sul quale hanno collocato solo due elementi scenografici: a destra un banco dove una coppia di giornalisti, un uomo e una donna, di una trasmittente televisiva internazionale, presenteranno le sequenze che a sinistra, in un riquadro sul palcoscenico illuminato, due attori agiranno, avvalendosi di volta in volta di costumi appesi a una sorta di baule, per dar vita ai personaggi; il tutto si staglia su un fondale striato di fili: questi sono gli elementi serviti a dar vita all'opera Truthful (Il virus della verità) di Claudio Forti, interpreti, tutti bravi, sono: Francesco Torre, Martina Cassenti, Michele Caravello, Bruno Prestigio, regia di Francesco Torre. Scenografia Arch. Francesco Ducato (Stardust) e fotografia Dott.ssa Carla Athayde (Stardust).
All'autore è stato riservato il ruolo del regista, che da fuori scena interviene e interloquisce con gli interpreti.
Veniamo all'opera: questa performance, dal sapore sarcastico, irriverente, drammaturgicamente si articola tra due conduttori televisivi che, rivolgendosi al pubblico, introducono i temi di attualità che altri due attori interpreteranno.
L'autore, forte della suo linguaggio ironico e saporito, in realtà fa della satira agli eventi che quotidianamente popolano le televisioni, invasi da un virus che smaschera i comportamenti ipocriti dei personaggi; e, tra una narrazione e l'altra, inserisce la vita privata, ricca di tradimenti da parte della compagna, dei due interpreti conduttori.
La regia di Francesco Torre ha ben sottolineato l'aspetto satirico dell'autore, consegnando ai personaggi una gestualità stilizzata, caratterizzante, e una recitazione dal ritmo incalzante.
Il pubblico numeroso non ha lesinato gli applausi. Anche a scena aperta.

Ultima modifica il Lunedì, 02 Settembre 2019 18:42

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.