martedì, 19 gennaio, 2021
Sei qui: Home / Attualità / Editoriali / Per un giusto teatro al femminile. -di Mario Mattia Giorgetti

Per un giusto teatro al femminile. -di Mario Mattia Giorgetti

Sul prossimo numero di Sipario
Editoriale
Per un giusto teatro al femminile
(Prenotazioni scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
di Mario Mattia Giorgetti

Tempo di riflessioni. Tempo di dedicarsi al tema: “la donna nella storia del teatro, sia classico sia contemporaneo”.
Da una ricerca che è stata fatta da “ Amleta”, associazione culturale preposta al nostro tema, ci comunica che oltre il 67 per cento del teatro è dominato dai ruoli maschili. Il resto ai ruoli femminili.
Da ciò, la nostra riflessione. Procediamo per punti.
Primo punto. È ormai un luogo comune affermare che siamo stati, siamo e, fino a prova contraria, saremo una Società maschilista. Per cui tutto verte intorno alle tematiche dell’Uomo. Così è stato, ed è nel vivere sociale, così è stato nell’arte del teatro.
Secondo punto. Gli autori tragici, i drammaturghi, gli autori di qualsiasi genere di spettacolo contemporaneo, hanno spaziato nelle problematiche del maschio: quindi, se c’è da fare una critica, sono loro i primi da mettere in giudizio.
Terzo punto. Gli impresari, sia pubblici che privati, vivendo di rimessa, “rimasticano” ciò che gli autori ci hanno consegnato: cioè un teatro maschilista.
Quarto punto. Solo da poco tempo, da quando la donna giustamente ha cominciato a lottare per farsi valere, si è cominciato a cambiare rotta. Infatti, stanno emergendo autori e autrici che si dedicano alle vicissitudini della donna, e di conseguenza anche alcuni giovani e illuminati produttori danno spazio al teatro femminile. Ma non basta. Occorre fare ancora molto. Noi di Sipario lo stiamo facendo da tempo, commissionando ai drammaturghi sia di rileggere i classici del passato, (leggere “L’amore di Antigone” che troverai pubblicato), sia affrontando temi a loro spettanti. Ma la cosa su cui bisogna insistere è sul Teatro Pubblico che dovrebbe stimolare la creatività degli autori, uomini o donne che siano, e impegnarsi a mettere in scena le novità che emergono, anziché ripiegare su un repertorio del passato, che è giusto fare ogni tanto, ma, soprattuto, investire nel nuovo che si affaccia all’orizzonte per una crescita più umana e giusta. Insomma, meno maschilista.

Ultima modifica il Giovedì, 26 Novembre 2020 09:51

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.