lunedì, 28 novembre, 2022
Sei qui: Home / Attualità / DAL MONDO / Non categorizzato / Orestiadi : Artista da giovane - uno spettacolo di Claudio Collovà

Orestiadi : Artista da giovane - uno spettacolo di Claudio Collovà

Artista da giovane

Artista da giovane' è un'indagine sulla memoria. L'epoca degli accadimenti è già specificata nel titolo e oltre che un tempo indica una dimensione ben precisa dell'esistenza. Un tempo in cui convivono tensioni contrapposte: la vitalità spesso trattenuta e l'intensità con cui si avvertono impulsi creativi, espressioni di ricchezza e anche di dolore. Tra le mura spesse dei principi, dell'educazione e dell'insegnamento religioso, Dedalus sembra ripercorrere il destino di una figura mitica, quella di Icaro, che osò volare pericolosamente troppo in alto e troppo vicino al sole. Nel gesuita educatore ho visto polvere, conservazione, minaccia, violenza, e uno sguardo sul mondo vicino al ridicolo, in mostra nell'opaca trasparenza di una teca. Ogni ricordo della nostra infanzia è così isolato, esposto – ancora una volta ora che si è diventati adulti – alla fragilità del presente.

note biografiche
Nato a Palermo, Claudio Collovà ha debuttato nel 1987 conIl cavaliere bizzarro di Michel de Ghelderode. Molti dei suoi lavori sono stati presentati in festival internazionali di teatro. La sua poetica, principalmente legata alla pittura ed alla fisicità dell’attore, si incrocia spesso con la danza e trae origine da fonti di ispirazione non solo teatrali.

Tra i suoi lavori più conosciuti ricordiamo Le buttane di Aurelio Grimaldi,Eredi su Magritte, Miraggi Corsari da Pasolini, Fratelli di Carmelo Samonà, La caduta degli angeli da i drammi celtici di W.B. Yeats, K. l’agrimensore dal Castello di Kafka, La famiglia dal Re Lear di Shakespeare,La terra desolata di Eliot, Hamlet Album de Familie da Müller e Shakespeare rappresentato a Bucarest e in Italia in lingua rumena per il Teatrul Mic, Donne in tempo di guerra da le Troiane di Euripide che ha inaugurato il Festival di Potsdam nel 2005. Per l’Unione dei Teatri d’Europa ha diretto uno studio sul “Woyzeck” di Büchner al Wihelma Theater di Stoccarda, poi coprodotto nel 2005 col Teatro Garibaldi di Palermo e in una successiva edizione a Budapest in lingua magiara con Maladype Szene. Col Teatro Biondo Stabile di Palermo sono stati coprodotti gli spettacoliLa terra Desolata di Eliot (2004), Uomini al buio - Ulyssage # 6 da Joyce, Artista da Giovane dal Dedalus di Joyce, e sempre con lo Stabile porterà a conclusione il progetto di collaborazione triennale con un nuovo capitolo dall'Ulisse.

Come attore ha lavorato, tra gli altri, con Antonio Neiwiller negli spettacoli Dritto all’infernoSalvare dall’oblioCanaglie. Lavora regolarmente nel campo della formazione tenendo seminari in tutta Italia, e ha insegnato presso le Università di Palermo, Pescara e Milano. 

Dal 1997 a oggi ha curato progetti teatrali con giovani minori dell’area penale, all’interno dell’IPM di Palermo e presso l’USSM, Istituto Malaspina, realizzando numerosi spettacoli. Dal 2010 è direttore artistico delle Orestiadi di Gibellina e il suo spettacolo Massa e potere da Canetti ne ha aperto la xxix edizione. Nel 2002 fonda a Palermo con la coreografa Alessandra Luberti Officineouragan, spazio dedicato alla ricerca teatrale e coreografica.

Insegna Regia presso l'Accademia delle Belle Arti di Palermo.

Ultima modifica il Mercoledì, 19 Dicembre 2012 09:55
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.