domenica, 25 ottobre, 2020
Sei qui: Home / Attualità / DAL MONDO / Sinopsi testi / AVVISO DI CHIAMATA - di Dino Di Moia

AVVISO DI CHIAMATA - di Dino Di Moia

AVVISO DI CHIAMATA
di Dino Di Moia

Ubaldo Milani ha una straordinaria capacità che mostra già da bambino: pronosticare la data esatta della morte di ognuno, dote che gli procura numerosi problemi durante l'infanzia. Finiti gli studi, Ubaldo diventa ingegnere e progetta macchinari innovativi che sono costantemente rifiutati dalle aziende produttrici. Anche in questo campo il ragazzo mostra doti straordinarie, ma le sue abilità sono troppo avanzate e l'industria farmaceutica sarebbe penalizzata finanziariamente se mettesse in pratica le sue invenzioni. Precauzionalmente, l'establishment lo isola mediante accuse false e nella banca dati dell'Interpol Ubaldo viene inquadrato come sospetto terrorista. Trovatosi quindi disoccupato, e dietro consiglio dell'attivissimo padre, ritorna a sfruttare il superpotere che aveva sfoggiato da piccolo, ossia quello dei pronostici mortuari. Ubaldo si iscrive a un circolo di anziani, dove dapprima mostra di azzeccare la data di diversi funerali e successivamente si propone come Mago, ossia come colui che non solo prevede, ma può anche posticipare l'ultimo passaggio. Qualcosa va storto e Ubaldo finisce in galera, con una lunga pena pari a 7 anni. Durante la permanenza in carcere studia medicina, e nel momento della liberazione decide di utilizzare solo le sue capacità di ingegnere, creando una nuova macchina straordinaria che appare utilissima per il Servizio Sanitario Nazionale. Qualcosa di meno innovativo rispetto agli inizi, ma certamente più concreto. Questo apparecchio, a prima vista di facile realizzazione, procura guadagni milionari ad Ubaldo Milani e la Corte dei Conti. prudentemente, procede alla denuncia penale. Troppi soldi per qualche circuito elettronico, che ci sia sotto altro? E' così che ha luogo il processo giudiziario. I protagonisti sono un Giudice Supremo, una Pubblica Accusa insistente e zelante, e come difensore stavolta Ubaldo sceglie il migliore avvocato che ci possa essere per un essere umano: il proprio genitore. Il quale, anche se non possiede la laurea in Legge, ha un lungo passato da contrabbandiere e quindi è esperto di processi e galere. Non a caso, mostrerà spirito di iniziativa e tanta perspicacia, le quali suppliranno alle sue carenze in materia legislativa e porteranno alla sospirata assoluzione dell'ingegnere Ubaldo Milani.

Ultima modifica il Martedì, 04 Dicembre 2018 21:22
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.