mercoledì, 21 ottobre, 2020
Sei qui: Home / Attualità / CONCORSO CRITICI 2019 / (CONCORSO CRITICI 2019: TEATRO) "OPEN - La mia storia" - autore Andre Agassi. -di Patrizia Vitrugno

(CONCORSO CRITICI 2019: TEATRO) "OPEN - La mia storia" - autore Andre Agassi. -di Patrizia Vitrugno

"OPEN - La mia storia", di Andre Agassi. Foto Salvatore Pastore "OPEN - La mia storia", di Andre Agassi. Foto Salvatore Pastore

OPEN - La mia storia
Autore Andre Agassi
Luci Matteo Crespi
Interpreti lettura scenica di Invisibile Kollettivo: Nicola Bortolotti, Lorenzo Fontana,
Alessandro Mor, Franca Penone/Debora Zuin, Elena Russo Arman

Produzione Produzione Teatro dell'Elfo
In scena al Teatro Elfo Puccini di Milano dal 5 al 17 novembre 2019

Siamo tutti Andre Agassi. Noi dalla platea che osserviamo l’ipnotica pièce messa impeccabilmente in scena da Invisibile Kollettivo. Ma anche loro, i 5 attori che hanno scelto, come seconda produzione (la prima è stata “L’avversario” di E. Carrère), proprio “Open – La mia storia” la celebre autobiografia – alla cui stesura ha contribuito J. R. Moehringer, giornalista premio Pulitzer – del tormentato campione di tennis passato alla storia per le sue eccentricità oltre che per l’indiscusso talento.

Siamo tutti Agassi, appunto, proprio perché i 5 si palleggiano con maestria la vita dell’atleta di Las Vegas, un’esistenza segnata da un padre autoritario, che aveva deciso che di quel figlio avrebbe fatto un campione di tennis. Un bambino cresciuto troppo in fretta cercando di assecondare le smanie di un genitore ingombrante, a rincorrere i “proiettili” lanciati da quel drago sputa-palle che in questa pièce assume le sembianze di un mostro che traumatizza i sonni di un bimbo. Un ragazzo che confessa: «Odio il tennis, lo odio con tutto me stesso». Un uomo che si nasconde dietro un parrucchino perché non riesce ad ammettere, neppure a se stesso, che sta perdendo i capelli.

Tutti e 5 sul palco del Teatro Elfo Puccini di Milano sono Andre Agassi. Ognuno a suo modo, ognuno restituendone un pezzettino, ma ognuno credibile nel condividere uno stralcio di vita, un’emozione, una movenza.

Un lavoro collettivo che appare come una favola ma che racconta una vita vera, vissuta. A fare da corredo c’è tutto un immaginario anni Ottanta fatto di musiche e filmati d’epoca, che viene utilizzato con intelligenza, fondendosi completamente con lo sviluppo drammaturgico. Interessante il lavoro fatto sui materiali utilizzando cartoni con pezzi di sagoma di Agassi che si compongono come un enorme puzzle della memoria, permettendo di vedere Andre proprio lì, di fronte a noi. E assieme ai cartoni l’oggetto-libro: sfogliato, letto, sottolineato. È lui il protagonista, prima ancora di Agassi. È dal libro che parte tutto ed è a lui che si torna. Una presenza necessaria ma mai ingombrante. Un collante imprescindibile tra opera e attore.

La storia di Agassi diventa dunque uno specchio in cui ognuno può trovare un proprio riflesso. Una storia universale che, nel finale, lascia pronunciare a un panda una verità acquisita dopo anni di lotte interne: «Anche se non è la tua vita ideale, puoi sempre sceglierla. Quale che sia la tua vita, sceglierla cambia tutto». That’s life!

Patrizia Vitrugno

Ultima modifica il Venerdì, 18 Settembre 2020 12:44

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.