mercoledì, 05 ottobre, 2022
Sei qui: Home / Attualità / Comunicati Stampa / OPERAESTATE FESTIVAL VENETO 2022 - “LIMINAL” (15-18 SETTEMBRE) E “L’UOMO CALAMITA” (22-25 SETTEMBRE)

OPERAESTATE FESTIVAL VENETO 2022 - “LIMINAL” (15-18 SETTEMBRE) E “L’UOMO CALAMITA” (22-25 SETTEMBRE)

EL GRITO, ECCO IL CIRCO CONTEMPORANEO A OPERAESTATE FESTIVAL
DUE SPETTACOLI, “LIMINAL” (15-18 SETTEMBRE) E “L’UOMO CALAMITA” (22-25 SETTEMBRE)

Il rush finale di Operaestate Festival Veneto 2022, una delle rassegna più interessanti di arte varia più interessanti d’Italia è affidato in questi giorni al circo contemporaneo che arriva dunque a Bassano del Grappa, al Parco ragazzi del ‘99 con El Grito, compagnia che fa capo all’acrobata uruguaiana Fabiana Ruiz Diaz e all’artista multdisciplinare Giacomo Costantini. Il Circo El Grito porta al festival due spettacoli, dal 15 al 18 settembre “Liminal” e dal 22 al 25 settembre “L’Uomo Calamita”. Occasione quanto mai ghiotta quella di entrare nello chapiteau allestito dalla compagnia, formazione nata a Bruxelles nel 2007. Per l’occasione El Grito presenta due lavori recenti, che sono di fatto un magico entrare nel mondo di danza, giocoleria, musica e acrobazie, con annessi e connessi. Ricordiamo che El Grito è un vero pioniere del circo contemporaneo. “Liminal”, di e con Fabiana Ruiz Diaz si avvale della collaborazione artistica di Raffaella Giordano ed è coprodotto da Spazio Agreste, e realizzato con il contributo del Ministero dei beni culturali e della Regione Marche. Una donna sola al centro della performance, in armonia tra il teatro dell’assurdo e le acrobazie in uno spazio (lo chapiteau di un circo abbandonato) dove regna l’onirico, dove sogno e veglia si intrecciano regalando agli spettatori degli affascinanti momenti di spettacolo. La Ruiz Diaz coinvolge e fa sognare con i suoi movimenti aerei, porta a immergersi in un mondo astratto di una circense in bilico, dove entra in scena anche un uomo mutevole, Gennaro Lauro, sfuggente, accattivante. Uno spettacolo adatto a ogni tipo di pubblico, come la stessa artista tiene a precisare, dove circo e musica si contaminano grazie alle partiture originali di Mozart, Chopin e Debussy, eseguite dal vivo al pianoforte dal Maestro Lorenzo Marchesini.

Uomo Calamita Foto Bernard Boccara

L'Uomo Calamita. Foto Bernard Boccara

Il secondo spettacolo invece, “L’Uomo Calamita”, è un progetto firmato Giacomo Costantini e Wu Ming 2. Un supereroe che combatte l’assurdità della guerra, tra funambolismi del corpo e della lingua, che fonde i gesti di un circense con le frasi di un racconto e le note di uno spartito. Un’altra gran bella prova di circo contemporaneo comprendente l’illusionismo, e il carismatico approccio al magico grazie ad acrobazie e incantesimi che lasciano a bocca aperta. La voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in una vicenda tra storia e fantasia, quella di un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale, con i carrozzoni controllati dal capo della polizia, e rigorosamente sorvegliati. Per sfuggire a questa costrizione i protagonisti sono costretti a sparire usando i propri poteri per combattere il nazi-fascismo. Proiezioni dunque anche sociali e politiche in questa performance di Costantini, che lascia il pubblico col fiato sospeso, con le musiche di Fabrizio “Cirro” Baioni. Wu Ming 2 non solo racconta la loro storia ma ne prende parte. Sarà infatti lui a cimentarsi in un esercizio dalla cui riuscita dipenderà la vita dell’Uomo Calamita. “Siamo circensi, quando sfidiamo la morte lo facciamo sul serio”, dice Costantini: ecco perché in uno dei suoi numeri l’Uomo Calamita è incatenato, appeso per i piedi, immerso dentro una vasca d’acqua. Spettacoli di grande fascino dunque, che Operaestate propone con grande carattere di scelta e che incuriosiscono. El grito usa linguaggi diversi, non ha animali al seguito, e il suo chapiteau è molto accogliente, vedere per credere.

Per informazioni, Biglietteria Operaestate Festival, via Vendramini, 35 – Bassano del Grappa
tel. 0424 524214 – www.operaestate.it- Biglietti a prezzi popolari

 

Ultima modifica il Venerdì, 16 Settembre 2022 08:44

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.