sabato, 25 giugno, 2022
Sei qui: Home / Attualità / Comunicati Stampa / "Shakespeare Summer Night": la stagione estiva del Teatro Libero di Palermo punta tutto sulla produzione del Bardo di Rosa Guttilla

"Shakespeare Summer Night": la stagione estiva del Teatro Libero di Palermo punta tutto sulla produzione del Bardo di Rosa Guttilla

Villa Filippina Villa Filippina

Per la stagione estiva il Teatro Libero di Palermo punta tutto sul drammaturgo e poeta inglese più famoso della storia proponendo un ciclo di spettacoli, dal 16 al 29 giugno, dal titolo Shakespeare Summer Night, progetto che mette insieme alcune produzioni ispirate alle drammaturgie del Bardo.
Ad ospitare gli spettacoli gli spazi all’aperto del Parco Villa Filippina dove si alterneranno quattro titoli affidati a giovani artisti della compagnia del Libero - Giuseppe Vignieri, Giada Costa, Dario Frasca, Giuseppe Pestillo, Luigi Maria Rausa, Eletta Del Castillo, Giancarlo Latina - che riprendono gli aspetti e la condivisione legata alla dimensione propria del teatro elisabettiano.
«Una seconda edizione ambiziosa che parte dalla produzione e dal sostegno ai giovani artisti – ha detto il direttore artistico del Teatro Libero Luca Mazzone - Abbiamo scelto quattro riscritture originali che attraversano i testi più conosciuti di Shakespeare, in uno scenario suggestivo quale è il Parco di Villa Filippina cercando di ricreare una dimensione di festa e di condivisione umana in cui il teatro diventa il collante tra gli spettatori. E soprattutto a ritornare in primo piano è l’attore, solo sulla scena volutamente vuota».
La formula proposta prevede l’acquisto di un biglietto unico, valido per due spettacoli ogni sera, con un intervallo di tempo di circa 40 minuti, tra l’uno e l’altro, che offre la possibilità di consumare cibo e bevande sul posto (il biglietto di ingresso garantisce uno sconto).
Si comincia con La Tempesta, spettacolo scritto e interpretato da Giuseppe Pestillo e Una tragicissima commedia elisabettiana, di Luigi Maria Rausa, in scena dal 16 al 22 giugno, dalle 20.30; a seguire Tragicissima commedia elisabettiana.
Ne La Tempesta il regista porta la dimensione del racconto e del gioco teatrale ad una estrema condensazione, un solo attore che dà corpo e voce a tutto il plot shakespeariano, assecondando il ritmo dell’affabulazione narrativa che diventa strumento attraverso il quale lo spettatore verrà condotto dentro la parola, a volte colta a volte popolare ma sempre poetica, dell’isola di Prospero, tentando così di evocare e trasmettere quel rispecchiamento nell'arte di cui oggi abbiamo tanto bisogno.
In Tragicissima commedia elisabettiana con Eletta Del Castillo e Giancarlo Latina pubblico e “palchetto” diventano elementi fondanti dove saranno infrante le regole aristoteliche di spazio e tempo, così come sarà infranto il senso comune mescolando tragedia e commedia in un’altalena di volgare e sublime, lasciando assaporare il rapporto intimo tra spettatori e attori.
Una scena nuda lascia spazio al gioco degli attori, attraverso il quale le vicende del principe Amleto diventano un pretesto per aprire una riflessione sulla fame di potere, la corruzione, il tradimento, l’impossibilità di azione. 
Dal 23 al 29 giugno (riposo il 24 e 25) Pazzo ad arte, diretto e interpretato da Giuseppe Pestillo e Come ci piace di Giada Costa e Giuseppe Vignieri.
In Pazzo ad arte - frammenti di vita che ci "ri-guardano", spettacolo liberamente tratto dall’'Amleto di Shakespeare, l'attore diventa di volta in volta personaggi diversi del dramma: Amleto, Laerte, Polonio, Claudio, il becchino, scegliendo tra il pubblico i suoi interlocutori.
Lo scopo è quello di accorciare le distanze tra un testo “sacro” del teatro e la nostra vita.
A seguire Come di piace!, con Giada Costa e Dario Frasca, in cui una coppia di clochard trascorre le proprie giornate cercando di procurarsi cibo e qualche soldo. La vita in strada offre ai personaggi l’occasione per immaginare e interpretare la vita dei passanti.
In questo gioco, a volte comico, a volte tragico, ritrovano la propria felicità ed il proprio divertimento, ma anche, in alcuni momenti, lo specchio delle proprie vite e una finestra per dar voce a sogni e ricordi.

Gli spettacoli iniziano tutti alle ore 20.30; ulteriori informazioni sul sito www.teatroliberopalermo.com e sui canali social del Teatro.

Ultima modifica il Mercoledì, 15 Giugno 2022 08:29
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.