mercoledì, 28 settembre, 2022
Sei qui: Home / Attualità / Comunicati Stampa / 84° FESTIVAL DEL MAGGIO MUSICALE - presentato il Cartellone

84° FESTIVAL DEL MAGGIO MUSICALE - presentato il Cartellone

84° FESTIVAL DEL MAGGIO MUSICALE 84° FESTIVAL DEL MAGGIO MUSICALE

Presentato in conferenza stampa il 3 febbraio 2022, il cartellone del 84° Festival del Maggio Musicale alla presenza del Sovrintendente del Maggio Musicale Alexander Pereira, con il sindaco di Firenze Dario Nardella, nella sua funzione di Presidente della Fondazione del Maggio Musicale Fiorentino e, a distanza, il m° Daniele Gatti, nuovo direttore musicale principale. Edizione che vede anche importanti lavori in corso di ristrutturazione del palcoscenico della Sala Grande del Teatro Comunale che hanno comportato alla fine dell’anno scelte di spazi scenici alternativi e un maggior uso del nuovo Auditoriun Zubin Mehta anche per allestimenti lirici, già in questo scorcio di stagione 2022 pienamente in funzione per questo utilizzo.
Programmazione di respiro internazionale che vuole mettere a tacere i contrasti sull’eccesso di aumento dei biglietti rispetto alle stagioni precedenti, e nello stesso tempo avviando una campagna di agevolazioni: verso il pubblico più giovani con collaborazione con il mondo della cooperazione e delle fondazioni bancarie per agevolazioni per i meno abbienti, affinchè si attivi un ricambio nei fruitori del teatro. Il M°Gatti che da marzo si insedierà pienamente nelle sue funzioni, è riuscito nonostante una programmazione già in fase avanzata, a dare una ulteriore connotazione alla rassegna musicale che si dipana in un filo che lega opere e concerti sotto il tema della Mitologia e dell’Amore. Sei opere liriche, di cui cinque nuove produzioni: Orphée et Eurydice di Christopher Willibald Gluck, Roméo et Juliette di Charles Gounod, I due Foscari di Giuseppe Verdi, Ariadne auf Naxos di Richard Strauss, Acis et Galatée, di Giovan Battista Lully e una ripresa, lo storico allestimento di Le Nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart per la regia di Jonathan Miller, e 10 appuntamenti sinfonici compreso il Concerto per Firenze diretto da Zubin Mehta in Cavea e il recupero del concerto diretto da Manfred Honeck: è questa l’ossatura che compone l'edizione 2022 Festival del Maggio Musicale Fiorentino.
Di questo programma ben quattro opere rappresentano un inedito assoluto per il Maggio e per Firenze: Orphée et Eurydice mai eseguita nella versione francese (direzione Daniele Gatti con regia di Pierre Audi); Roméo et Juliette (direzione di Henrik Nánási e regia di Frederic-Wake Walker, con protagonista Juan Diego Florez) I due Foscari (direzione di Carlo Rizzi e regia di Grisha Asagaroff con Placido Domingo nel ruolo del doge Francesco Foscari), Acis et Galatée (direttore Federico Maria Sardelli e regia di Benjamin Lazar), mai messe in scena al Maggio. Interessante anche l'inserimento di un titolo per bambini e famiglie, Ayda nella produzione di Venti Lucenti diretto da Giuseppe la Malfa con la regia di Manu Lalli. Causa i lavori di riadattamento del palcoscenico della Sala Grande, il programma complessivo si articolerà tra il nuovo auditorium Zubin Mehta del Teatro del Maggio come principale sede di destinazione delle opere e concerti, affiancato dallo storico Teatro della Pergola che ospiterà Le nozze di Figaro di W.A. Mozart (direttore Zubin Mehta e ripresa dell'allestimento di Jonathan Miller rei ruoli principali Alessandro Luongo, Luca Micheletti, Kisten ManKinnon e l'Ariadne auf Naxos di Richard Strauss (maestro concertatore Daniele Gatti e regia di Matthias Hartmann) che annoverà nel cast Krassimira Stoyanova, AJ Gluecklert e Jessica Pratt, con il sovrintendente del Maggio, Alexander Pereira che ha riservato per sé un cameo dove interpreterà il Maggiordomo. L'inaugurazione sarà il 12 aprile all'Auditoriun Zubin Mehta con Orphée et Eurydice di Christopher Willibald Gluck, diretto da Daniele Gatti con protagonisti Juan Francisco Gatell, Anna Prohaska, Sara Blanch. Il 26 aprile Daniele Gatti a capo del Coro e Orchestra del Maggio Musicale assieme a Coro di voci bianche dell'Accademia del Maggio Fiorentino darà il via al ciclo dei concerti, nella sala Zubin Mehta con un programma che declina la mitologia greca con il Lamento d'Arianna di Claudio Monteverdi assieme al melologo in tre scene Persephone di Igor Stravinskij su testo André Gide, composizione dalla natura ibrida del 1933, che unisce recitazione, canto e azione mimica come nella tragedia greca. In questo concerto il tenore Juan Francisco Gatell è la voce solista. Ancora il 30 giugno Daniele Gatti metterà a confronto la tragedia di Edipo re tra l'Oedipus rex, opera-oratorio in due atti di Igor Stravinskij, composta nel periodo ‘neoclassico’ (1927) su testo di Jean Cocteau, con la composizione di Ildebrando Pizzetti, Per l’Edipo re di Sofocle, tre intermezzi sinfonici (1903). Nell’opera oratorio di Stravinskij canteranno AJ Glueckert come Oedipus, Judit Kutasi come Giocasta, Alex Esposito come Créon, la voce recitante è quella dell’attore Massimo Popolizio. Il cartellone dei concerti riporta Daniele Gatti sul podio dell'orchestra del Maggio Musicale con Hector Berlioz (Roméo et Juliette op. 17, estratti dalla sinfonia drammatica), Gabriel Fauré (Pelléas et Mélisande, suite dalle musiche di scena op. 80), Maurice Ravel (Daphnis et Chloé, suite per orchestra n. 2) alternandosi con direttori ospiti come Vladimir Spivakov, con l'Orchestra Filarmonica Nazionale di Russia con un programma identitario sulla musica russa (Nikolaj Rimskij-Korsakov, La fiaba dello zar Saltan, op. 57 e Suite per violoncello, soprano e orchestra di Konstantin Boyarsky) e Myung-Whun Chung, con musiche da Debussy a Ravel a Čajkovskij.
Quattro saranno le presenze di Zubin Mehta alla guida dell'orchestra fiorentina che culminerà con il Concerto per Firenze nella Cavea del Maggio il 13 luglio con in programma la Sinfonia n. 9 Ludwig van Beethoven e, il giorno successivo, con concerto di chiusura del Festival. Tanti gli artisti, tra star internazionali e giovani interpreti chiamati a dal lustro al festival tra cui Juan Diego Flórez, Vasilisa Berzhanskaya, Valentina Nafornița, Evgeny Stavinsky, Luca Micheletti, Benedetta Torre, Serena Malfi, Fabio Capitanucci, Paolo Antognetti, Antonio Garés, Rosalía Cid, Alfonso Zambuto, Plácido Domingo, Jonathan Tetelman, Ailyn Pérez, Riccardo Fassi, Joseph Dahdah. Le opere del Festival saranno presentate in una serie di conferenze dal titolo “Prima le parole, poi la musica” che vedranno la partecipazione dei cantanti e dei pianisti dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino. Il Festival del Maggio anche per l’84 esima edizione non si fermerà a Firenze, ma sono previste trasferte con concerti sinfonici diretti da Zubin Mehta a Siena, Ravello, Rimini e Macerata, e da Manfred Honeck a Forte dei Marmi. Verrà celebrata il 21 e 22 maggio in occasione dei cento anni dalla sua nascita Renata Tebaldi, una delle personalità simboliche del canto lirico di tutti i tempi con un convegno internazionale: “Renata Tebaldi: essere diva negli anni ’50”, a cura di Giancarlo Landini e Giovanni Vitali, in collaborazione con Renata Tebaldi Fondazione Museo, Rai Cultura, Rete Toscana Classica, Rivista L’Opera, Amici del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. Non mancherà un omaggio al regista e scenografo Emanuele Luzzati in occasione del 101esimo anniversario della nascita avvenuta a Genova il 3 giugno 1921. Verrà pubblicato il volume “Emanuele Luzzati al Maggio Musicale” che ricostruisce la collaborazione fra Luzzati e il Festival fiorentino attraverso la documentazione iconografica conservata presso l’Archivio Storico del Teatro del Maggio.

Ultima modifica il Sabato, 26 Febbraio 2022 12:51

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.