sabato, 22 settembre, 2018
Sei qui: Home / Sociale / Il ragazzo dagli occhi blu

Il ragazzo dagli occhi blu
redatto da Chiara Lombardo
Classe IV B indirizzo Turismo
ITET "G. Garibaldi" Marsala
Docente referente: Teresa Titone

Il 29 settembre una data come le altre, per me adesso non più.

Una data che è diventata centrale in seguito a quella maledetta chiamata che non dimenticherò mai. Un incidente, un terribile incidente, ti ha portato via da tutti e ha causato un incolmabile vuoto dentro tutti noi, un dolore indescrivibile che si leggeva nei volti di tutti gli amici e parenti presenti il giorno del tuo  funerale.
Eri un ragazzo d'oro, sempre pronto ad aiutare chiunque avesse bisogno, disponibile a dare il cuore.
TU, quel meraviglioso ragazzo dagli occhi blu, che avrebbe continuato a dare tutto il suo tempo per aiutare gli altri e per inseguire la sua passione per le moto. Passione che, poi, ti ha condotto lontano da noi.
TU, il piccolo meccanico di tutti i nostri coetanei.
Tu, chiamato da tutti ZIO VITO!
Eri un grande amico per me, uno dei pochi, infatti sento la tua mancanza. Nel triste giorno del tuo funerale molti amici mi dicevano di essere forte, di non piangere, ma neppure loro riuscivano a non soffrire.. E lo facevano in silenzio, più di me!
Come si puoi essere forte davanti a tutto ciò?
In questo mondo ingiusto, in questa vita sbagliata ... Impossibile.
Il destino con te è stato balordo, ha voluto strapparti dalle nostre braccia violentemente e senza spiegazioni, ma non ho perso la speranza di vederti ancora. Quando alzo gli occhi al cielo, ritrovo la tua immagine: ti vedo seduto su una stella e vedo brillare i tuoi bellissimi occhi, profondi più dello stesso cielo, insieme al tuo sorriso.
Sono trascorsi già 4 mesi da quando sei andato, così all'improvviso, in silenzio, così presto, così ingiustamente; sono trascorsi 4 mesi da quando sei partito per questo lungo viaggio che ha lasciato in noi un vuoto che non colmeremo mai!
Sono del parere che nessuno muore sulla terra finché vive nel cuore di chi resta e TU per me sarai immortale.
Vorrei mandarti un abbraccio enorme affinché tu possa sentire il calore di chi ti pensa quaggiù.
Ti voglio bene, per sempre.

Ultima modifica il Domenica, 11 Febbraio 2018 09:43
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.