giovedì, 20 giugno, 2019
Sei qui: Home / H - I - J - K / INFINITA - regia Michael Vogel e Hajo Schüler

INFINITA - regia Michael Vogel e Hajo Schüler

"Infinita", regia Michael Vogel e Hajo Schüler. Foto La Strada Gaz "Infinita", regia Michael Vogel e Hajo Schüler. Foto La Strada Gaz

a cura della tedesca Familiy Flöz
regia di Michael Vogel, Hajo Schüler
maschere di Hajo Schüler
musica di Dirk Schröder, Benjamin Reber
luci di Reinhard Hubert
video e animazioni di Andrea Dihm, Silke Meyer
creato e interpretato da Björn Leese, Benjamin Reber, Hajo Schüler, Michael Vogel
una produzione di FAMILIE FLÖZ, Admiralspalast, Theaterhaus Stuttgart
al Vittorio Emanuele di Messina 16-17-18 ottobre 2015

www.Sipario.it, 19 ottobre 2015

Chissà perché giunge al Vittorio Emanuele di Messina proveniente dalla Germania la Family Flöz con lo spettacolo Infinita di nove anni fa e non con i successivi Hotel Paradiso, Garage d'Or oppure Haydi della passata stagione. La compagnia teatrale s'è formata a Essen nel 1994, risiede adesso a Berlino e la produzione oltre che della stessa Flöz è anche dell'Admiralspalast e del Theaterhaus di Stoccarda. Gli spettacoli, come questo Infinita, vengono realizzati dagli stessi attori, pure autori dei loro personaggi, utilizzando tecniche antiche ma efficaci come il teatro di figura, le maschere, una clownerie dirompente mista ad acrobazie e improvvisazioni, in cui un ruolo importante rivestono le ombre cinesi, i pupazzi e le silhouettes proiettate dietro uno schermo. Come quelle che il pubblico osserva giusto mentre prende posto sulla propria poltrona prima dell'inizio dello spettacolo. Ombre certamente non piacevoli visto che si tratta d'un funerale con una caterva di figure di adulti e bambini che segue il feretro. Ciò che poi nei 90 minuti succede ha a che fare con le due fasi critiche dell'essere umano: quand'è bambino e quando ormai è giunto alla vecchiaia, magari accudito sommariamente in un centro di riposo per anziani. Lo spettacolo procede al ritmo dei tableau vivant, con due bimbi che giocano dentro e fuori un box con una bambola di pezza o col personaggio più basso che non riesce a salire su una sedia o su un tavolo enormi. Eccoli poi tutti all'ospizio seduti su una panca bianca alle prese con una radio che gracchia, farsi i dispetti più ingenui, uscire dalle porte delle proprie stanze simili a cappelle funebri e c'è chi si muove con una pala piena di pipì in mano, chi corre dietro ad un girello e chi su una sedie a rotelle strabilierà il pubblico eseguendo da quella posizione esercizi da provetto ginnasta. Basterà poi un grosso pallone di gomma piuma per giocare e interagire col pubblico, che sta al gioco rigettandolo varie volte sul palco, per regalare infine dei momenti d'ilarità. Uno spettacolo per tutte le età, giocato sul filo d'una tragica ironia, in cui non si ride a crepapelle come accennato sull'opuscolo di sala, ma che riesce per pochi momenti a far riflettere sugli eterni temi della nostra esistenza: nascita, sesso, cibo, malattia, vecchiaia, morte. Quando poi alla fine si tolgono le maschere i quattro bravi attori Björn Leese, Benjamin Reber, Hajo Schüler, Michael Vogel, questi due ultimi pure registi, sembrano molto più alti di quando li abbiamo visti in scena, salutati più volte da lunghissimi applausi.-

Gigi Giacobbe

Ultima modifica il Lunedì, 19 Ottobre 2015 13:43

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.