martedì, 19 giugno, 2018
Sei qui: Home / F / FOOL. I COMICI IN SHAKESPEARE - regia Consuelo Barilari

FOOL. I COMICI IN SHAKESPEARE - regia Consuelo Barilari

Fool. I Comici in Shakespeare Fool. I Comici in Shakespeare Regia Consuelo Barilari

di Masolino D'amico, Regia Consuelo Barilari
Con Roberto Alinghieri, Marco Avogadro, Francesco Bonomo, Adolfo Margiotta, Andrea Nicolini
Costumi Guido Fiorato, Musiche Di Scena Originali Federico Odling, Luci Liliana Iadeluca, Assistente Regia Mauro Parrinello, Assistente Compagnia Schegge Di Mediterraneo Monica Avolio
Produzione Compagnia Schegge Di Mediterraneo
Produzione Esecutiva Alessandro Fioroni
Direzione Artistica Gigi Proietti
Globe Theatre, Roma dal 23 al 30 giugno e dal 18 agosto al 2 settembre 2012

www.Sipario.it, 15 settembre 2012

E' andato in scena al Globe Theatre di Roma, nell'ambito della rassegna teatrale estiva diretta da Gigi Proietti, lo spettacolo Fool-I comici in Shakespeare, con la regia di Consuelo Barilari da un testo di Masolino D'amico. Il testo prende alcune parti delle commedie più note di Shakespeare rielaborandole in chiave comica. Il personaggio centrale è il Fool, tipico nell'incarnare il buffone di corte, che spesso ama prendersi gioco della società della quale fa parte. La rappresentazione è affidata a cinque attori che interpretando ruoli diversi volta per volta, inscenando un dialogo meta-teatrale nel quale li vediamo intenti ad organizzare la rappresentazione oppure a deridersi tra loro. Dal Sogno di una notte di mezza estate è estrapolata la recita di Piramo e Tisbe, già nel testo originale, vediamo gli artigiani intenti ad improvvisarsi attori per esibirsi a Corte. L'organizzazione della compagnia continua nella foresta di Arden, passaggio tratto da Come vi piace, dove un Orlando in versione Western cerca la sua Rosalinda che veste i panni di Ganimede per non farsi riconoscere, sembrano pezzi presi da una soap opera sud americana conditi in uno stile da varietà pieno di paillettes. Altri schetches invece provengono da Molto rumore per nulla e da I due gentiluomini di Verona. Dalla bisbetica domata invece nasce una scena più cupa rispetto alle altre e in stile beckettiano ambientata in un porto dove gli attori escono da bidoni e sono vestiti di nero con mantelle in latex. I costumi sono di Guido Fiorato, gli attori riescono ad aggiungere demenzialità al testo, Roberto Alinghieri e Adolfo Margiotta sono esilaranti. La scelta del Fool probabilmente indica la necessità di liberarsi dai codici previsti, per tentare attraverso il gioco e l'uso di linguaggi imprevisti la possibilità di intravedere un altro percorso possibile rispetto al momento contingente.

Federica Sivieri

Ultima modifica il Lunedì, 12 Agosto 2013 09:24

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.