giovedì, 19 ottobre, 2017
Sei qui: Home / E / E' COSI' CHE TUTTO COMINCIA - regia Fabrizio Montecchi

E' COSI' CHE TUTTO COMINCIA - regia Fabrizio Montecchi

E' così che tutto comincia E' così che tutto comincia Regia Fabrizio Montecchi

uno studio di Mariangela Granelli e Fabrizio Montecchi,
su Le regole del saper vivere nella società moderna di Jean-Luc Lagarce
regia e scene di Fabrizio Montecchi
con Mariangela Granelli
figure e sagome di Nicoletta Garioni
produzione del Teatro GiocoVita
Piacenza, palazzo Ex-Enel, 8 ottobre 2012, prima nazionale.

www.Sipario.it, 12 ottobre 2012

C'è un'angoscia ironica e tristissima nella lezione imbastita dalla professoressa M. – alias Mariangela Granelli – affiancata da un bidello/servo di scena un po' troppo caricaturato, Fabrizio Montecchi ne Le regole del saper vivere nella società moderna di Jean- Luc Lagarce. Il contesto è scolastico, la professoressa M. incede rigida e inflessibile pronta a raccontare come tutta la vita sia scandita da regole e soprattutto a mettere in chiaro quali convenzioni sia necessario osservare per un buon matrimonio che sia soprattutto un buon affare. Jean-Luc Lagarce enuncia con imperioso e secco argomentare ciò che è lecito fare e ciò che non lo è in un contesto altoborghese d'altri tempi, ma che in realtà non è troppo distante dai compromessi, dagli interessi materiali dei nostri giorni, quei compromessi fatti di 'roba' e micragnosi interessi che un tempo come oggi regolano affetti e relazioni. Dalla culla alla tomba passando per la definizione delle responsabilità formali di padrino e madrina pescati fra il pubblico, oppure il racconto del fidanzamento fra due giovani, anch'essi presi dall'aula/platea di una classe di studenti che si applicano alle regole di un buon vivere borghese. Con l'ausilio delle sagome disegnate da Montecchi e della tecnica del teatro delle ombre – non poteva essere altrimenti in una produzione Teatro GiocoVita – tempo e situazioni esistenziali si delineano in una cadenza progressiva che lascia poco spazio a sentimenti e sincerità, in cui tutto è regolato con cinica anaffettiva precisione. La stessa ferrea rigidità caratterizza la professoressa evidentemente zitella che nel momento in cui si ritrova a dover narrare il matrimonio salta passaggi, va oltre, si commuove, sbraita – forse un po' troppo – per nascondere come quel passaggio lei – lei che insegna – l'abbia mancato. E' così che tutto comincia è uno studio interessante, un tentativo di coniugare – cosa non troppo usuale in Italia – teatro d'attore e teatro d'ombre, in un dialogo che Mariangela Granelli elegante, fascinosa, inquietante quanto basta per non annichilire un sorriso regge su di sé un testo non facile, insidioso, che necessita di una precisione tonale e mimica assoluta, un rigore e una precisione veramente impossibili. La coppia Granelli-Montecchi si disimpegna con eleganza e si porta via i meritati applausi.

Nicola Arrigoni

Ultima modifica il Giovedì, 19 Settembre 2013 06:39

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

Twitter Feed

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.