sabato, 20 aprile, 2019
Sei qui: Home / C / CANTATRICE CALVA (LA) - regia Sergio Masieri

CANTATRICE CALVA (LA) - regia Sergio Masieri

La cantatrice calva La cantatrice calva Regia Sergio Masieri

di Eugène Ionesco
Regia Sergio Masieri
Personaggi e interpreti: Gianluca Frigerio, Debora Migliavacca Bossi, Marco Schiatti, Stefania Colombo, Ettore Cibelli, Milvis Lopez Homen
Scenografia di Katia Giammarino
Teatro Caboto, Milano 2008

www.Sipario.it, 14 luglio 2008
La Cantatrice calva canta ancora

La "Cantatrice calva", anche se si pettina allo stesso modo, per dirla con Ionesco, "canta" ancora con insistenza e successo sui palcoscenici italiani. Solo a Milano, ma chissà in quale altra città italiana, in questa stagione ne abbiamo avute due: una al Teatro dell'Arsenale, con la regia di Marina Spreafico, e con una interprete d'eccezione quale l'attrice eclettica Claudia Lawrence, nel ruolo spassoso della signora Martin; e l'altra al Teatro Caboto, con la regia di Sergio Masieri, il quale, essendo stato uno degli interpreti nell'edizione de "La Contemporanea", negli anni '70, ha ripreso alcune soluzioni di quella versione arricchendole di altre trovate estrose.

Se quella al teatro Arsenale vedeva una compagine di professionisti, l'altra era formata da attori semiprofessionisti, o amatoriali che dir si voglia.

Eravamo incuriositi di vedere l'edizione di questo gruppo per comprendere come, nell'ambito del teatro amatoriale, fosse vissuto, visto, interpretato, Eugène Ionesco, poiché è risaputo che Ionesco è sempre stato guardato con diffidenza.

La ragione per cui adesso dei giovani che amano il teatro si sono prodigati a questa messa in scena è spiegabile: perché un attore professionista, quale Sergio Masieri, si è infiltrato per amore del teatro, in questo gruppo, dimostrando che ormai tra professionisti e amatoriali non ci sono più steccati.

Inoltre, se Ionesco negli anni passati veniva collocato tra gli autori dell'assurdo, quasi irrappresentabile, oggi abbiamo l'impressione che sia proposto come autore che permette di "giocare", usando la sua drammaturgia come materiale da trattare secondo gli attori che si hanno a disposizione, poiché ognuno, nel teatro di Ionesco, può ritagliarsi il personaggio a proprio piacimento.

Se al teatro Huschette di Parigi, dove la "Cantatrice" viene rappresentata da oltre sessanta anni, i personaggi si presentano come seri borghesi, tutti vestiti a puntino, oggi in Italia si tende a privilegiare il lato visivo grottesco, farsesco, dimenticando che Ionesco con la "Cantatrice calva" ha scritto una tragedia sulla società borghese contemporanea che ormai ha perso il proprio linguaggio, la propria lingua, e procede per luoghi comuni, per frasi fatte, sfilacciate, consunte, rivelando la perdita di qualsiasi identità creativa.

Nell'edizione curata da Masieri ha prevalso l'aspetto clawnesco, ironico, mordace, e gli attori Gianluca Frigerio (signor Smith), Debora Migliavacca Bossi (signora Smith), Marco Schiatti (Signor Martin), Stefania Colombo (signora Martin), Ettore Cibelli (capitano dei pompieri), Milvis Lopez Homen, Mary, la cameriera), hanno tutti seguito con professionalità il disegno registico. Scena di Katia Giammarino. Pubblico plaudente e soddisfatto.

Mario Mattia Giorgetti

Ultima modifica il Lunedì, 12 Agosto 2013 07:30

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 347 9115958

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.