mercoledì, 29 marzo, 2017
Sei qui: Home / A / ASSOLUTAMENTE DELIZIOSE - regia Emiliano Russo

ASSOLUTAMENTE DELIZIOSE - regia Emiliano Russo

"Assolutamente deliziose", regia Emiliano Russo "Assolutamente deliziose", regia Emiliano Russo

(All Over Lovely)
di Claire Dowie
con Flavia Mancinelli e Ottavia Orticello
Scene Flavia Tomassi
Luci Silvia Crocchianti
regia Emiliano Russo
Clan Off Teatro di Messina 11-12 marzo 2017

www.Sipario.it, 15 marzo 2017

Claire Dowie è una scrittrice e drammaturga inglese di Birmingham, oggi sessantenne, pioniera dello Stand-up Theatre, una sorta di cabaret, che affronta col sorriso in bocca i mutamenti socio-politici contemporanei, in particolare quelli riguardanti l'identità sessuale. Uno dei suoi testi del 1997, titolato All Over Lovely ovvero Assolutamente deliziose (tradotto da Ottavia Orticello e Emiliano Russo) molto acclamato a Londra, ha interessato alcune giovani compagnie italiche, approdando adesso con la regia di regia Emiliano Russo al Clan Off Teatro di Messina. Protagoniste due attrici romane intorno ai trent'anni, la bionda Flavia Mancinelli e la castana Ottavia Orticello, designate qui con due mega-lettere: con una A verde la prima con una B rosa la seconda (le scene sono di Flavia Tomassi), atletiche all'inizio in atteggiamenti da boxeur e poi via via a rovesciarsi addosso con ritmi da mitraglia i sentimenti d'amicizia che le ha unite sin da bambine, incrinandosi il rapporto quando B se ne va in Australia, per sapere se la vita aveva un senso, ciò che voleva o non voleva, capendo a suo modo che per essere qualcuno bisogna avere i soldi. Del come farli non è che poi dia spiegazioni esaurienti. Ritornata nella sua città B si ri-incontra con A e i loro dialoghi, mentre echeggiano le note di Back to black di Amy Winehouse, sono incentrati sui genitori, in particolare sulle madri, dipinte come esseri egoiste e imbranate, in grado soltanto, come la madre di A, di preparare per la famiglia ottimi budini. Le due si esprimono con i denti fuori dalla bocca toccando la maggior parte dei temi esistenziali, cercando d'essere credibili nei loro toni cinici, brutali e a volte ilari. Sembra quasi profetico il testo della Dowie, perché credo che abbia influenzato sceneggiatori e giovani scrittori, in particolare statunitensi, a trattare temi attuali ripresi da alcune serie televisive come Sex and the City o Desperate Housewives. In definitiva lo spettacolo accalappia le giovani spettatrici che vanno in sollucchero per l'interpretazione delle due giovani protagoniste che dissacrano ogni idea femminista, spesso immedesimandosi nei loro pensieri labirintici, curiose e incuriosite senza voler sapere altro perché la curiosità ha ucciso il gatto.

Gigi Giacobbe

Ultima modifica il Mercoledì, 15 Marzo 2017 21:04

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

Twitter Feed

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.