martedì, 20 agosto, 2019
Sei qui: Home / Teatro / Eresia del dolore (L'), Il teatro di Antonio Tarantino di Massimo Lechi

Eresia del dolore (L'), Il teatro di Antonio Tarantino di Massimo Lechi

L’eresia del dolore.  Il teatro di Antonio Tarantino.Massimo Lechi
L'ERESIA DEL DOLORE. IL TEATRO DI ANTONIO TARANTINO.
Titivillus Editore, 2012, Euro 15.00

Antonio Tarantino è autore enigmatico e non solo per la sua fulminea parabola teatrale, è autore che è al tempo stesso corpo estraneo rispetto al cursus studiorum di molti scrittori ma anche integrato in una tradizione scenica che richiama nomi come quelli di Pisolini e Testori. Militante politico, pittore, drammaturgo e infine attore, Tarantino è figura sfuggente e proteiforme, capace di imprevedibili metamorfosi artistiche. La sua opera, dalla Tetralogia delle Cure a Materiali per una tragedia tedesca, da Gramsci a Turi a La casa di Ramallah, ha scardinato le strutture della tradizione, mentre la sua lingua ha rappresentato una sfida per almeno due generazioni di teatranti italiani. La monografia, a cura di Massimo Lechi, ricostruisce una delle più sorprendenti esperienze letterarie e artistiche del teatro italiano contemporaneo, evidenziando le peculiarità di una scrittura indomabile e vorticosa, e le oscure suggestioni di un immaginario in cui il mito e il sacro, l'ideologia e la sofferenza terrena si confondono nel magma della Storia. Un percorso articolato, che attraversa l'analisi dei testi e si arricchisce di materiali inediti, accompagnati dalle parole dello stesso Tarantino e dei protagonisti e testimoni di un irripetibile caso teatrale. E dopotutto nei testi di Antonio Tarantino si respira una forza narrativa e poetica che non hanno eguali, una capacità di leggere presente e storia recente con una prospettiva inusitata, con un'ironia e una comicità spiazzanti. Il confronto con la drammaturgia di Tarantino è sempre e comunque un duello sia per chi decide di portare in scena i suoi testi sia per lo spettatore che vi assiste. C'è un dolore che pervade i personaggi e le storie drammatiche di Tarantino che impongono di trattenere il respiro.

Nicola Arrigoni

Ultima modifica il Sabato, 16 Marzo 2013 14:36
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.