domenica, 19 agosto, 2018
Sei qui: Home / D / DAME AUX CAMELIAS (LA) - coreografia e regia John Neumeier

DAME AUX CAMELIAS (LA) - coreografia e regia John Neumeier

La Dame aux camélias La Dame aux camélias Coreografia e regia: John Neumeier

coreografia e regia: John Neumeier
dal romanzo di Alexandre Dumas (figlio)
coreografia ripresa da Victor Hughes
musica: Fryderyk Chopin
direttore: Ermanno Florio
pianoforte: Andrea Padova
scene e costumi: Jürgen Rose
luci: John Neumeier
con Lucia Lacarra / Marta Romagna / Emanuela Montanari, Roberto Bolle / Gabriele Corrado / Massimo Murru
Orchestra e Corpo di Ballo del Teatro alla Scala
Milano, Teatro alla Scala, dal 1 al 24 ottobre 2008

Avvenire, 5 ottobre 2008
Lacarra e Bolle, una vibrante «Dame aux camélias»

Lucia Lacarra e Roberto Bolle hanno trionfato, alla Scala, nella ripresa della «Dame aux camélias» (in scena fino al 24 ottobre), balletto romantico creato da John Neumeier nel 1978 per la grande danzatrice Marcia Haydée ad Amburgo. È la storia di Margerita Gautier e Armand Duval raccontata da Alessandro Dumas figlio e resa celebre in tutto il mondo dall' opera «La traviata» di Giuseppe Verdi: una tragica parabola dell' amore impossibile che ha una forte valenza simbolica e che resta nell' eternità dei nostri sentimenti. Neumeier usa musiche di Chopin, scelta perfetta, affidate al pianista Andrea Padova e all' orchestra diretta da Ermanno Florio: ne viene una atmosfera lirica e melanconica che ben si adatta alla vicenda. Il balletto prende il via dalla vendita all' asta dei beni di Margherita, e si snoda in flashback sul filo dei ricordi di Armand. In più il coreografo crea un parallelo col destino di Manon Lescaut, introducendo nelle feste galanti del 1840 parigino i fatti dolorosi narrati dall' abate Prévost. Singolarmente, l' allestimento bellissimo di Jurgen Rose sembra spostare i tempi del racconto in un clima elegantemente proustiano. Sul filo rosso di intensi «duetti», nei quali i due protagonisti esprimono una amplissima gamma di sentimenti, il balletto crea un' atmosfera vibrante, molto vicina al «melodramma». Le feste, i peccati, le bravate giovanili, il senso magico della vita si materializzano in una scrittura coreografica veloce e ricca di passi e di gesti dove tradizione e modernità si uniscono. Il Corpo di ballo, con i suoi solisti, si è mosso con fresca precisione, meritando il consenso del pubblico.

Mario Pasi

Ultima modifica il Lunedì, 22 Luglio 2013 07:44
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.