martedì, 20 agosto, 2019
Sei qui: Home / C / CORSARO (IL) - coreografia Viatcheslav Khomyakov

CORSARO (IL) - coreografia Viatcheslav Khomyakov

Il Corsaro Il Corsaro Coreografia Viatcheslav Khomyakov

musiche: Adolphe-Charles Adam, Léo Delibes, Riccardo Drigo, Cesare Pugni
coreografia: Viatcheslav Khomyakov da Marius Petipa
direttore d'orchestra: Peter Tiboris
scene e costumi: Francesco Zito
regia: Beppe Menegatti
con Irma Nioradze / Mara Galeazzi / Ekaterina Borchenko / Gaia Straccamore / Anastasia Lomachenkova / Alessandra Amato / Ilya Kuznetsov / Mario Marozzi / Robert Tewsley / Giuseppe Picone / Alessio Carbone / Andrey Batalov
Orchestra e Corpo di Ballo dell'Opera
Roma, Teatro dell'Opera, dal 20 al 29 maggio 2008

Panorama, N. 23 2008
Il Messaggero, 23 maggio 2008
Il corsaro parla italiano

Turchi feroci assetati di femmine cristiane, corsari pronti a tradire per un sacchetto di monete d'oro, esosi mercanti di schiavi, e odalische, eunuchi, naufragi... Il Balletto dell'Opera è la prima compagnia italiana ad allestire Il corsaro, balletto di Marius Petipa con musica di Adolphe Adam e Léo Delibes, tornato molto di moda. Lo ha voluto la direttrice Carla Fracci e ha fatto bene. Perché è un gran divertimento, un fumettone su musica un po' fracassona e con un cuore di melassa: la languorosa scena del Giardino Animato. Ci vuole una gran compagnia (il Bolshoj lo ha presentato a Torino nel dicembre scorso). E Fracci ha un corpo di ballo brillante e motivato, due primi ballerini, Gaia Straccamore e Riccardo Di Cosmo, di gran qualità. Ospiti: Giuseppe Picone, perfetto e sfrontato, nel ruolo dello schiavo Alì ricorda Rudolf Nureyev, Irma Nioradze e Ilja Kuznetsov sono stelle pregiate del Mariinskij di San Pietroburgo, da cui arriva anche Viaceslav Khomiakov, responsabile della ripresa coreografica.

Sergio Trombetta

"Il Corsaro", un gran bel balletto
in una cornice di esotico splendore

E' proprio un gran bel balletto Il corsaro, in scena all'Opera da martedi scorso: ben costruito, ben danzato e ricco di stelle ospiti, fra le quali molti italiani di pregio. Una delle cose migliori viste di recente al Costanzi. Un appuntamento da non mancare.
Il primo elogio è per il coreografo, Viatcheslav Komyakov, cresciuto alla scuola del Kirov, che nel corso di una brillante carriera di ballerino ha danzato tutte le successive versioni del Corsaro allestite al Marijnskij.
Komyakov ci rende tutto quel che di Petipa era possibile ricordare, integrandolo con intelligente cautela, limitandosi a soffiar via la polvere dalle antiche danze per restituircele brillanti, vivaci, in certi casi scintillanti. Accurate anche le parti mimiche.
La vicenda - solo un'eco del poemetto byroniano da cui trae il titolo - semplificata rispetto a quella tradizionale, assai farraginosa (grazie al regista, Beppe Menegatti, crediamo) è una commedia dal ritmo serrato e, insieme alle ballabilissime musiche originali, sostiene l'azione dei molti personaggi principali, che sono una vera delizia da gustare.
Di gran pregio il primo cast - i russi Irma Nioradze, Ilya Kuznetsov, Ivan Sitnikov e i nostri ottimi Riccardo Di Cosmo e Gaia Straccamore con la "stella" Giuseppe Picone. Eccellente il secondo cast - Mara Galeazzi, Mario Marozzi, Alessio Carbone, Alessandro Tiburzi e Anastasia Lomachenkova - che ha suscitato nel pubblico boati di entusiasmo. Le scene e i costumi, di raffinato esotismo, sono di Francesco Zito. Da migliorare: il coordinamento fra la direzione d'orchestra e i ballerini. Fino al 29.

Donatella Bertozzi

Ultima modifica il Lunedì, 22 Luglio 2013 07:45
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Articoli correlati (da tag)

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.